Scommesse illecite a Castellammare: Clan D’Alessandro colpito dall’Antimafia

LEGGI ANCHE

Blitz dell’Antimafia a Castellammare di Stabia: sette membri del clan D’Alessandro arrestati per scommesse illegali. Le accuse includono associazione per delinquere, trasferimento fraudolento, autoriciclaggio ed estorsione. Sei agenzie coinvolte nel giro illecito sono state sequestrate. La Guardia di Finanza ha coordinato l’azione con la Procura di Napoli.

Scommesse illegali e arresti nel clan D’Alessandro: sette membri di Castellammare di Stabia dietro le sbarre. L’operazione, coordinata da Guardia di Finanza e Antimafia, ha portato al sequestro di sei agenzie coinvolte nel giro di scommesse illecite.

Le accuse riguardano associazione per delinquere, trasferimento fraudolento di valori, autoriciclaggio ed estorsione. La Procura di Napoli ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare in carcere su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia (Dda). I reati sono aggravati dal coinvolgimento mafioso con l’obiettivo di favorire il clan D’Alessandro.

Le indagini hanno svelato una sistematica raccolta illecita di scommesse e l’acquisizione di proventi illegali tramite internet point e agenzie di scommesse, sei delle quali sono state sequestrate. Gli arrestati sono gravemente indiziati di molteplici crimini nel contesto della criminalità organizzata camorristica.


Pierobon è della Juve Stabia fino al 2026: acquistato dal Verona

Christian Pierobon sarà un centrocampista della Juve Stabia fino al 30 giugno 2026: trasformato il prestito dal Verona in acquisto a titolo definitivo.
Pubblicita

Ti potrebbe interessare