Pavarese Juve Stabia
Pavarese Juve Stabia

Pavarese (ex D.S. Juve Stabia): “Castellammare mi emoziona sempre”

Ultimo aggiornamento:

Luigi Pavarese, ex D.S. della Juve Stabia, è intervenuto telefonicamente nel corso della trasmissione “Juve Stabia Live”: le sue dichiarazioni 

Pavarese (ex D.S. Juve Stabia): “Castellammare mi emoziona sempre”

Luigi Pavarese, ex D.S. della Juve Stabia, è intervenuto telefonicamente nel corso della trasmissione “Juve Stabia Live” che va in onda ogni giovedì dalle ore 21 in diretta sulla pagina Facebook “Juve Stabia Live”.

Le sue dichiarazioni sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“La mia esperienza a Castellammare è stata breve ma molto intensa, seguo sempre la Juve Stabia con grandissimo affetto. Avevo un contratto anche per l’anno successivo, andai via soprattutto per le incomprensioni caratteriali con il presidente Manniello. Dopo siamo diventati grandi amici.

Manniello è stato un presidente passionale con la Juve Stabia nel cuore, con la sua gestione  sono arrivate le più grandi soddisfazioni della storia calcistica della Juve Stabia. Alla base c’è sempre stato l’amore e la grande passione per la Juve Stabia.

Per quanto riguarda il derby di sabato prossimo tra Juve Stabia e Avellino, mi dispiace che tra le due tifoserie non ci sia amicizia. Entrambe sono due tifoserie molto competenti, molto vicine alle loro squadre.
Sarebbe stato bello vedere il pubblico allo stadio Menti in modo tale da poter accogliere con tutti gli onori del caso mister Braglia e il direttore Salvatore Di Somma.

Padalino e Braglia sono due tecnici diversi, entrambi molto competenti e che leggono le partite con molta rapidità. L’Avellino si lascia preferire in questo momento per l’organico, per l’allenatore e per la società molto forte alle spalle che presto la porterà in cadetteria.

In questo campionato la vera rivelazione è la Turris. Qualche squadra ha deluso, mentre la Ternana sta dominando il campionato. E’ una macchina perfetta e tatticamente sta facendo un qualcosa di importante a livello nazionale”. 

CAMBIA GDPR