L’osservato speciale – Piotr Zielinski, “Iceman”

Napoli Spezia Coppa Italia ZIELINSKI

L’osservato speciale – Un bentornato speciale ai lettori di Vivicentro.it alla nona edizione della rubrica “L’osservato speciale”, rubrica di approfondimento sui calciatori della SSC Napoli.

L’osservato speciale – Piotr Zielinski, “Iceman”

L’osservato speciale di questa settimana è Piotr Zielinski, centrocampista classe 1994, alto 1,81 m e peso 75 kg.

L’osservato speciale Piotr Zielinski nasce a Ząbkowice Śląskie il 20 maggio 1994(26) e la sua carriera calcistica comincia nelle giovanili del Zagłębie Lubin.

Gli inizi

Il giovanissimo Piotr Zielinski cresce calcisticamente nelle giovanili dello Zagłębie Lubin e nel luglio 2011 viene acquistato per la modica cifra di 100.000 euro dall’Udinese di Giampaolo Pozzo, inserendolo nella Primavera del club.

Durante la stagione 2012/13 il polacco viene promosso in prima squadra, facendo il suo esordio da subentrato tra i professionisti il 2 dicembre 2012 nella partita vinta per 4-1 contro il Cagliari.

Il suo debutto da titolare con i bianconeri friulani, invece, arriva nel match in trasferta vinto per 0-3 ai danni del Parma.

Mentre per la prima presenza in campo europeo, precisamente in Europa League, bisogna attendere la stagione successiva quando l’Udinese incontra lo Slovan Liberec.

Nel corso del mercato estivo 2014 il polacco Piotr Zielinski passa in prestito all’Empoli, squadra neopromossa in Serie A.

Con i toscani Piotr debutta il 13 settembre 2014 subentrando a Daniele Croce nel match casalingo perso contro la Roma.

Invece per la prima storica rete di Zielinski in Serie A bisogna attendere il 24 ottobre 2015, giorno della vittoria casalinga ottenuta dagli “Azzurri” a discapito del Genoa.

Napoli

Dopo le esperienze al Nord nelle quali ha messo in mostra tutto il suo strabiliante talento, il 4 agosto 2016 il Napoli di Aurelio De Laurentis acquista definitivamente Piotr Zielinski per circa 15 milioni di euro più il prestito di Zuniga, girato poi al Watford.

Il 21 agosto Piotr Zielinski subentra al capitano Marek Hamšík nel secondo tempo di Pescara-Napoli, realizzando così l’esordio assoluto con la maglia azzurra.

Il debutto in Champions League, invece, arriva Il 13 settembre quando il polacco subentra nuovamente al capitano del Napoli nel corso del match della fase a gironi contro la Dinamo Kiev.

Mentre per il primo gol di Piotr con la maglia dei partenopei bisogna aspettare il Big Match Napoli-Inter concluso sul punteggio di 3-0.

Nella seconda stagione in azzurro riesce a trovare la sua prima marcatura in UEFA Champions League nella gara vinta per 3-0 ai danni dello Shakhtar.

La sua prima doppietta in carriera arriva nella stagione 2018/19 sotto la guida Carlo Ancellotti nella vittoria del Napoli per 3-2 contro il Milan.

Sotto la guida Gennaro Gattuso, invece, il fantasista polacco il 17 giugno 2020 vince la Coppa Italia, il suo primo trofeo in carriera.

Nella stagione ancora in corso, invece, ha collezionato in totale 10 gol e 12 assist in 45 partite disputate.

Curiosità

L’amore assoluto per il calcio

Piotr è cresciuto in un piccolo paesino della Bassa Slesia dove il calcio non è lo sport principale, anzi il calcio lo praticano davvero in pochissimi. Dunque questo ci fa capire quanto Zielinski ami il calcio.

La vita privata

Piotr Zielinski è sposato con l’ex modella Laura Slowiak attualmente in dolce attesa. In più la coppia ha anche uno splendido Labrador, di nome Mia, con il quale i due amano fare lunghe passeggiate.