Nunzio Zavettieri: Domani sarà un match difficile ma cercheremo di centrare una vittoria vitale per noi

Zavettieri
Zavettieri

Alla vigilia del match interno contro l’Akragas, abbiamo ascoltato il tecnico della Juve Stabia, Nunzio Zavettieri. 

Ecco le parole del Mister stabiese.

Si archivia la gara di Cosenza pesantemente condizionata dal vento: Sì, il rammarico è ancora forte perché senza il vento avremmo fatto una partita del tutto diversa. Adesso pensiamo al match di domani che sarà altrettanto complicato.
Arriva l’Akragas che viene da sei vittorie consecutive: Sì, da quando è arrivato Mister Rigoli hanno cominciato un percorso netto, fatto solo di vittorie e con solo un gol subìto. Dovremo fare una grande partita per superare un avversario che sta vivendo il suo momento migliore. Sarà una partita bella, perché loro fuori casa hanno vinto tanto ed anche noi puntiamo alla vittoria in casa nostra. L’auspicio è che arrivino tre punti che sono vitali per noi.
All’andata arrivò la prima vittoria della gestione Zavettieri: Rispetto alla gara di andata sono cambiate tante cose. Loro sono una squadra del tutto diversa e, probabilmente, migliore. Noi abbiamo raccolto meno di quanto in realtà avremmo meritato; speriamo di replicare il successo del girone d’andata.
Lo schieramento giusto da utilizzare: A prescindere dai moduli e da chi scenderà in campo, conterà l’atteggiamento. Dovremo giocare senza paura e con la consapevolezza che a noi serve assolutamente la vittoria. Non abbiamo alternative se non quella di vincere.
Secondo Rigoli, l’allenatore avversario, la Juve Stabia è da play off: Evidentemente c’è stima nei nostri confronti. Sono convinto anche io che abbiamo valori importanti ma la realtà dei fatti è che lottiamo per la salvezza, quindi dobbiamo pensare solo a questo e a nient’altro.
Domani si spera in un sostegno maggiore del pubblico grazie agli studenti delle scuole che saranno presenti in curva: Speriamo di regalare una gioia a chi verrà a sostenerci. Sappiamo che sta a noi portare più tifosi al campo con le nostre prestazioni, già a partire da domani.
La situazione infortunati: Purtroppo abbiamo perso Izzillo che non sta bene. Peccato perché era in un momento di forma molto positivo. Conto, però, di recuperarlo già la prossima settimana.

Raffaele Izzo