Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Napoli, videoselfie mentre sfrecciano con il motorino tra le tombe del cimitero: “Inaccettabile”

Napoli, sfrecciano con il motorino tra le tombe del cimitero mentre si fanno un videoselfie. I Verdi: “Non c’è neanche più il rispetto per i defunti”

Nelle scorse ore su facebook sono apparsi alcuni video ritraenti una giovane donna in sella ad uno   scooter tra i vialetti del cimitero di Napoli, intenta a girarsi un videoselfie. La vicenda, interpretata dai cittadini come mancanza di rispetto nei confronti dei defunti, è stata segnalata al consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che ha così commentato: “Il cimitero di Napoli trasformato in un circuito. Ci è stato segnalato un video e non sarebbe il primo, pubblicato su un profilo social, di una donna in sella ad uno scooter che sfreccia fra le tombe del camposanto riprendendosi con il cellulare. Ovviamente senza nemmeno indossare il casco. Ormai non ci sono più parole per descrivere questi cialtroni che non hanno rispetto nemmeno per i defunti e si sentono in diritto di poter fare quello che vogliono dove vogliono”.
E’ inaccettabile che in un luogo dove il silenzio è il minimo da garantire, ci siano persone incivili che sfreccino manco fossero in pista creando confusione.”
Il consigliere denuncia in fine la scarsa educazione ad un uso consapevole del web e dei social network: “Ormai la deriva dei social ha stravolto le menti. Sembra diventato difficile capire cosa si può fare e cosa no.”