Napoli, le ultime in vista dell’amichevole col Wisla Cracovia

Il Napoli di Luciano Spalletti si prepara per la seconda grande amichevole in vista del ritiro a Castel di Sangro. Alle 18.00 contro il Wisla Cracovia

Napoli, le ultime in vista dell’amichevole col Wisla Cracovia

Tutto pronto per l’atto secondo. A Cracovia scende in campo il Napoli di Luciano Spalletti per la seconda amichevole di lusso. Dopo il Bayern Monaco, battuto per 3-0, alle 18.00 gli azzurri se la vedranno contro il Wisla.

 

I convocati: fuori Osimhen

Ieri, al Konami training center, si è svolto l’ultimo allenamento prima della partenza. A tal proposito, ecco riportata la lista dei convocati:

“Boffelli, Idasiak, Ospina, Costa, Koulibaly, Malcuit, Manolas, Mario Rui, Rrahmani, Zanoli, Zedadka, D’Agostino, Elmas, Gaetano, Iaccarino, Lobotka, Machach, Zielinski, Politano”

 

L’ipotesi 4-3-3

Per quel che riguarda la formazione, con questi convocati, Spalletti potrebbe riaffidarsi al 4-3-3, con la novità Politano attaccante. Sulla tematica si è esposto anche il quotidiano Tuttosport:

“E meno male che Ospina è tornato sabato già con una buona preparazione svolta in vacanza, così che il tecnico toscano potrà schierarlo tra i pali dal primo minuto, per non rischiare il pur bravo giovane Idasiak. L difesa dovrebbe essere quella consueta di questi tempi, con Malcuit, Manolas, Koulibaly e Mario  Rui. Anche il centrocampo dovrebbe essere riconfermato con Lobotka ed Elmas davanti alla difesa e con Zielinski vertice alto. Poi Machac a destra, Zedadka a sinistra e Politano punta centrale”

 

Tutti negativi

Partenza al sicuro verso la Polonia, con tutti i giocatori azzurri che sono stati sottoposti a tampone con esito, come riportato dal club, negativo. Ecco il tweet di conferma:

“Tutti negativi al Covid-19 i tamponi effettuati ieri pomeriggio ai componenti del gruppo squadra.”

 

Insigne è tornato ma non parte per Cracovia

Non prenderà parte alla sfida Lorenzo Insigne. Il capitano azzurro, ieri tornato a Castel Volturno, come riporta anche il Corriere dello Sport, resta focalizzato anche sul suo rinnovo:

“Spalletti, che sta in panchina ad osservare, l’ha già detto in pubblico e in privato che vorrebbe allenarlo e tenerselo stretto tutto per sé, (almeno) per le stagioni che lo legano contrattualmente al Napoli. Ieri, c’è stato semplicemente modo (inevitabilmente) per ribadirlo, restando però rispettosamente al lato di una trattativa che appartiene a Insigne, al suo procuratore Vincenzo Pisacane e al presidente”

Commenta

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Il Sorrento non sfonda a Tivoli: finisce 0 a 0 al “Galli”

Piccola boccata d’ossigeno per i rossoneri, che ritornano dalla trasferta laziale con un solo punto. Gara maschia e con pochi spunti.