Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Napoli, i quotidiani esaltano Gattuso:”Coppa preparata e vinta da vincente”

Gattuso a bordo campo, Napoli
Il tecnico si prende gli elogi di tutti i quotidiano sportivi

Napoli, i quotidiani esaltano Gattuso:”Coppa preparata e vinta da vincente”

Complimenti a  Gattuso. Il tecnico azzurro  è riuscito finalmente ad alzare un trofeo da allenatore, preparando la partita contro la Juventus in maniera fantastica. A tal proposito, riportiamo  i voti rifilati al tecnico da parte dei quotidiani sportivi:

 

Gazzetta 7

“Tutti dietro la linea della palla, intensi e raccolti. Il calcio di Gattuso è paradossale, un catenaccio fondato su valori sacchiani e sulla palla a terra: niente lanci lunghi. Difesa a oltranza e tante occasioni. Apparenti contraddizioni, forti motivazioni.”

 

Corriere dello Sport 7

“Ringhio sa organizzare la fase difensiva su due linee come pochi allenatori. Alza il muro e non si fa sorprendere, ma alla resta dei conti e sino all0intervalli costruisce persino più dei bianconeri. Due pali, almeno un’altra occasione, pochi affanni. Vince con merito il suo primo trofeo condannando Sarri. Sta nascendo un grande Napoli. “

 

Tuttosport 8

“Imbriglia Sarri, lasciandogli il possesso palla e ripartendo in contropiede. Nel primo tempo le azioni più pericolose sono tutte azzurre. Nella ripresa prova a vincerla inserendo Politano e Milik. Nel finale rischia togliendo addirittura 5 rigoristi. Ma alla fine ha ragione lui. Chapeau.”

 

Repubblica 7

“Se la gioca a modo suo, alzando un bunker e poi ripartendo”

 

Il Mattino 9

“La tattica funziona bene nel primo tempo: il Napoli deve far giocare e lascia che la palla arrivi sugli esterni bianconeri. Poi scatta la gabbia, con due o anche tre che vanno a chiudere e recuperano pallone . Il Napoli prende lentamente possesso della gara, meriterebbe di vincerla prima dei rigori per organizzazione del gioco, idee e lucidità. Le occasioni sono tante, due pali e una superiorità che avanza col passare dei minuti. Il gioco di Sarri non riesce mai a imbavagliare realmente quello azzurro. Una tattica vincente e da vincente.”