Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Lavori Castellammare per il recupero del Sarno e della balneabilità

Proseguono i lavori a Castellammare per la pulizia del fiume Sarno, del rivo Cannetiello e della ricostruzione delle reti fognarie

Si lavora per riconsegnare agli stabiesi la spiaggia dell’arenile, mentre continuano i lavori per gli impianti fognari in diversi quartieri della città

Riconquistare l’arenile

Da ormai tempo immemore il comune di Castellammare è al lavoro per rendere il lungomare la principale attrazione per i turisti e i cittadini.

I lavori continuano periodicamente, anche se resta la nota dolente delle condizioni dell’arenile, considerato ancora inutilizzabile.

Alcuni cittadini, molti dei quali giovani, hanno avviato numerose iniziative per la pulizia dell’arenile dai rifiuti, mentre il comune ha esaminato le acque ed ha riscontrato che tutti i valori sono nella norma.

La battaglia non è finita, ma si stanno creando presupposti che fanno ben sperare tutti i cittadini, i quali potrebbero ben presto ottenere di nuovo l’arenile.

Fiume Sarno e sistema fognario

Il comune sta portando avanti anche i lavori per il rifacimento dell’impianto fognario in diversi quartieri della città.

Grazie alla collaborazione con la Gori e la Regione Campania, ci si sta adoperando per rimodernare alcune zone della città e iniziare i lavori di pulizia del fiume Sarno.

Come già noto, il Sarno risulta essere uno dei fiumi più inquinati del mondo, oltre ad essere una valida risorsa contaminata dall’operato dell’uomo.

Gli organi competenti sono al lavoro per la riqualificazione del corso d’acqua, di modo da consegnarlo alle generazioni future nella speranza che sappiano utilizzarlo meglio di come si è fatto finora

Lavori Castellammare per il recupero del Sarno e della balneabilità/Antonio Cascone/redazionecampania