L’Ascoli trova la traversa. Il Benevento resiste in dieci. Stellone: “Ci teniamo stretto questo punto”.

LEGGI ANCHE

Il normalizzatore Breda cambia attacco per il suo Ascoli. Si ritrova poi negli ultimi dieci minuti con il difensore Simic a far coppia con Dionisi. Dal primo con la coppia Mendes-Ciciretti ha tenuto basso il Benevento nella propria trequarti. Ma le streghe con l’alchimia di un uomo in meno (espulso al 34′ pt Improta R.) han resistito dall’inizio alla fine. Tello, goleador dell’ultimo Benevento (3 reti nelle ultime 4 gare casalinghe), non è mai ripartito. Il solo Simy cercava strenuamente di auto lanciarsi. I 7 minuti di recupero non hanno le forze per nessuna delle due di farsi male. Nonostante ad un minuto dal settimo Simic di testa quasi premiava la mossa di Roberta Breda ma di mezzo ci si metteva la traversa. Il Benevento adesso se la dovrà vedere con il momento tribolato della Ternana fra sette giorni (che ha visto una conferenza stampa del presidente Bandecchi a dir poco movimentata), ma intanto recupera un punto sull’altra umbra, il Perugia, anch’essa invischiata nella lotta salvezza. Ma prima c’è il turno infrasettimanale con il più in forma SudTirol.

Stellone (Allenatore Benevento):

“Molto contento per lo spirito di sacrificio. Anche sul palleggio giocavamo tranquilli. Loro han preso più campo dopo i 20 minuti ma non ci hanno mai nè impensierito né disuniti. Espulsione inesistente perché per me non c’era ammonizione in nessuno dei due falli. Caric, Tello, Viviani e gli altri hanno bruciato le magliette tanto han corso. Ora giochiamo fra due giorni e siamo in emergenza. Ma l’atteggiamento da squadra con 70 minuti in dieci, mi è piaciuta; mi fa ben sperare. Fino alla mezz’ora anche l’aspetto propositivo non mi era dispiaciuto. Ci teniamo stretto il punto non tanto per la classifica ma per il morale”.

Tabellino Ascoli – Benevento 0-0

ASCOli

Leali; Caligara (67′ Proia, 81′ Lungoyi), Ciciretti (67′ Dionisi), Adjapong (56′ Donati), Collocolo, Falzerano, Botteghin, Falasco, Bellusci, Buchel, Mendes (81′ Simic).
A disp.: Bolletta, Guarna, Quaranta, Giordano, Sidibe, Eramo, Tavcar.
All. Roberto Breda

BENEVENTO
Paleari; El Kaouakibi (62′ Letizia), Acampora (62′ Pastina), Karic, Tello, Improta, Foulon (70′ Jureskin), La Gumina (70′ Nwankwo), Viviani, Tosca, Leverbe.
A disp.: Manfredini, Lucatelli, Kubica, Carfora, Perlingieri, Sanogo, Koutsoupias.
All. Roberto Stellone

Ammoniti: Leverbe (B), Proia (A), Lungoyi (A)
Espulsi: Improta (B).

Arbitro: Francesco Cosso di Reggio Calabria.
Assistenti: Fabiano Preti di Mantova e Sergio Ranghetti di Chiari.
Quarto Ufficiale: Giorgio Vergaro di Bari.
Var e Avar: uigi Nasca di Bari e Filippo Valeriani di Ravenn

Carmine D’Argenio, Autore a Vivicentro


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

‘’L’oroscopo di Nina’’ per l’8 Luglio 2024, in esclusiva per ViVicentro, scopri cosa ti riserva il futuro

Esplora l'oroscopo di Nina per l'8 Luglio 2024 con pagella del giorno, affinità astrali, piante e colori emozionali.
Pubblicita

Ti potrebbe interessare