Gli anziani fanno sesso e anche loro contraggono infezioni sessualmente trasmissibili

LEGGI ANCHE

Scopri l’importanza del monitoraggio delle IST (Infezioni sessualmente trasmesse) negli anziani e come affrontare questo tema cruciale per la salute sessuale. Scopri perché è essenziale il monitoraggio e la prevenzione.

Sesso e IST negli Anziani: Un’Analisi dei Rischi e delle Soluzioni

Gli adulti anziani che hanno rapporti sessuali con un nuovo partner dovrebbero essere sottoposti a screening per clamidia, sifilide e altre infezioni.

Durante il mio ultimo controllo annuale, il mio medico di base mi ha rivolto le domande consuete: “Cadute negli ultimi 90 giorni? Dormi bene, fai sufficiente esercizio, mangi in modo sano? Quali farmaci stai assumendo?”

Tuttavia, c’era un argomento che non ha menzionato. Nonostante sapesse che ero vedovo, il medico non mi ha chiesto se ero ancora attivo sessualmente, né mi ha parlato degli screening per clamidia, sifilide, gonorrea o HIV.

Negli anni precedenti, durante i controlli, si parlava almeno di sesso sicuro. Ammetto che l’argomento non era così urgente durante gli anni del mio matrimonio, ma ora che sono nuovamente single, perché la salute sessuale non era sulla lista di controllo? Perché sono… “vecchio”? Perché si pensa che gli anziani non facciano sesso?

“Purtroppo, molti professionisti pensano che gli anziani non facciano sesso, che non vogliano fare sesso o che non possano farlo, e questo semplicemente non è vero”, afferma Matthew Lee Smith, professore associato nel dipartimento di comportamento sanitario della Scuola di Sanità Pubblica della Texas A&M.

In realtà, gli anziani fanno sesso. Non solo, ma anche gli piace fare sesso. Secondo un nuovo studio del National Poll on Healthy Aging, 4 adulti su 10 tra i 65 e gli 80 anni dichiarano di essere sessualmente attivi. Più della metà afferma che il sesso è importante per la loro qualità di vita. Questa è la buona notizia.

Ecco la cattiva: le infezioni sessualmente trasmissibili (IST) stanno aumentando tra gli anziani, secondo i Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie. I casi di gonorrea tra coloro che hanno più di 55 anni sono aumentati di circa il 600% dal 2010. I casi di clamidia si sono quadruplicati, mentre i casi di sifilide sono ora quasi il 700% più alti rispetto al 2010.

Cosa sta succedendo?

“L’abbandono del preservativo in quanto non c’è rischio di gravidanza, la disponibilità di farmaci per la disfunzione sessuale, il gran numero di anziani che vivono insieme in comunità per anziani e l’uso crescente delle app di incontri probabilmente hanno contribuito all’incremento dell’incidenza delle IST tra gli over 50”, ha detto Justyna Kowalska, professore di medicina presso l’Università Medica di Varsavia e autore di uno studio del 2024 su come gestire le IST tra gli anziani, in un comunicato stampa riguardante lo studio.

Mary Susan Fulghum, un’ex ginecologa ostetrica in pensione, mi ha detto:

“Ho sentito la necessità di spiegare e identificare i fattori di rischio e far sapere alle persone che è normale parlarne con i medici.”

Gli esperti hanno offerto cinque motivi che aiutano a spiegare perché i tassi di IST stanno aumentando tra gli anziani:

  1. Gli anziani tendono a sottovalutare il loro rischio.
  2. I fornitori hanno i loro problemi riguardanti la discussione sul sesso.
  3. Gli anziani tendono a evitare i preservativi.
  4. Gli anziani non si sentono a proprio agio a parlare con nuovi partner dei loro precedenti sessuali.
  5. Nuovi farmaci stanno aiutando gli anziani a rimanere sessualmente attivi.

Quindi, cosa si può fare per fermare o rallentare l’aumento dei tassi di IST tra gli anziani? Gli esperti hanno due suggerimenti principali:

  1. Le domande sullo stato di salute sessuale dovrebbero essere parte del check-up di routine di ogni anziano. E il test per le IST dovrebbe essere offerto quando è necessario.
  2. I pazienti che sono sessualmente attivi, o che lo saranno, devono essere proattivi con i loro medici. Può essere difficile parlare con un fornitore di assistenza sanitaria di sesso, età o orientamento sessuale diverso, ma se non ti senti a tuo agio, cerca un nuovo fornitore che potrebbe essere più adatto – o chiedi qualcuno nella pratica che potrebbe essere più adatto.

Infine, come ha detto Fulghum, “Il nostro problema è che [i giovani] non amano pensare agli anziani che fanno sesso. … Gli anziani non dovrebbero più fare cose del genere”. Tranne che lo fanno, ha detto, aggiungendo che ricorda al suo pubblico anziano che il sesso dovrebbe essere una “cosa divertente” – e sicuro. Anche quando si è anziani.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Formula Uno, GP Gran Bretagna 2024: le pagelle di Carlo Ametrano

Ha fatto la storia ed è stato perfetto. Lewis Hamilton vince a casa sua battendo ogni tipo di record. Nona vittoria sul tracciato di...
Pubblicita

Ti potrebbe interessare