27.4 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Agosto 13, 2022

I due punti fondamentali del ricorso di Grassani per Higuain

Da leggere

La Repubblica illustra il piano dell’avvocato Grassani per dimezzare la squalifica di Higuain

“Il dossier è molto corposo e proverà a smontare il dispositivo del giudice sportivo. Aspetto numero uno: secondo il Napoli, il «vergognoso» pronunciato da Higuain non era rivolto all’arbitro Irrati ma si è trattato di uno sfogo non ingiurioso causato dalla frustrazione. Aspetto numero due: le mani del Pipita sul petto di Irrati erano semplicemente dettate dalle necessità di allontanare l’arbitro. Il Napoli farà leva anche sul comportamento di Badu. Il centrocampista dell’Udinese è uno dei primi, nel parapiglia, ad allontanare Higuain. Una scena sarà sottoposta alla corte d’appello sportiva: Danilo richiama Badu e il mediano ghanese, in base alla ricostruzione dell’avvocato Grassani, mima a più riprese il calcio che il Pipita ha subito da Felipe, comportamento non sanzionato, a differenza della reazione dell’attaccante del Napoli che — nel momento in cui ha lasciato il campo — non è stato intimidatorio nei confronti del difensore brasiliano richiamandolo solo a rialzarsi. In allegato ovviamente ci sono le immagini televisive del parapiglia e i fotogrammi sequenza per sequenza. Grassani spera in una riduzione sostanziale: da quattro a due giornate, circostanza che consentirebbe ad Higuain di essere a disposizione già martedì con il Bologna. A quel punto mister 30 gol potrebbe raggiungere i compagni a Milano venerdì e poi allenarsi con la squadra domenica mattina”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy