33.8 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Luglio 2, 2022

Caserta: “Dobbiamo crescere nel chiudere le gare”

Da leggere

Caserta, che ha fatto giocare Di Noia sulla sinistra largo a quarto di difesa, ha detto di aver ricevuto da questo giocatore duttile, un grande aiuto

Caserta: “Il risultato dice tutto bene, ma queste partite, se prendi un solo gol butti all’aria un anno intero. In questa fase di campionato conta solo portare i punti a casa. Dobbiamo crescere nel chiudere le gare. C’è molto da lavorare, sbagliamo la scelta sull’ultimo passaggio, così come il tener palla rispetto alle ripartenze. Anche se oggi non abbiamo corso nessun tipo di pericolo. Abbiamo lavorato tanto in allenamento. Ma la partita non è come l’allenamento che hai tempi e modi di scelta. Bisogna interpretare la lettura giusta in campo. L’ultimo passaggio esige scelta giusta e tempestiva. Per arrivare a certi livelli devi evitare di sbagliare queste situazioni. Vale tanto da Elia quanto a Kouan. E’ una lacuna di squadra. Ma le qualità ci sono per lavorarci sopra e migliorare. Nessun tiro in porta. La perfezione nel calcio non esiste. Perché c’è sempre da lavorare al miglioramento. Analizzando, non abbiam concesso ed abbiamo sempre pressato in avanti. Palla così lontano dalla porta nostra. Ed abbiamo accettato anche l’uno contro uno. Di questo molto contento. Ma dobbiamo chiuderle le gare. Da Di Noia ricevuto, da questo giocatore duttile, un grande aiuto. Ci darà la sua mano da qui alla fine. Favalli e Crialese hanno lavorato bene per il recupero e non ho voluto rischiare”. 

 

Primo tempo Imolese – Perugia 0 – 1 (40′ Elia) 

Favalli e Crialese fuori, dentro Cancellotti e Di Noia. Così si presenta ad Imola il Perugia, che tiene fuori anche Falzerano (entrerà nella seconda frazione). Minelli ormai a guardia dei pali, senza poter vedere realmente di che pasta fatto, perché praticamente mai messo alla prova. Elia e Minesso dietro Murano, subito attivo sin dalle prime battute. Un Perugia dunque ancora versione più interpreti. Che iniziano dandosi da fare per mettersi in risalto. All’Imolese manca la vittoria da tanti turni. Si chiude dinanzi all’approccio che Caserta vuole mentalizzato dai suoi. Ma dopo il primo respiro corto, i padroni di casa rifiatano. Le due pressioni dunque cominciano ad equipararsi. E si annullano. L’alleggerimento va in direzione soporifera. Latitano i guizzi per sobbalzare e passare dal compitino alla convinzione più pressante. Fino al 40′, quando Elia assale un errore della difesa ed irrompe in porta superando il portiere in uscita. Il tempo finisce e si passa alla seconda parte con questo improvvido sussulto.

 

Secondo tempo Imolese – Perugia 0 – 1 (40′ Elia) 

Il Perugia si conferma a strappi anche all’inizio della ripresa con Elia ancora ad insistere. All’11’ si rivede Melchiorri. Murano ha cercato la rete, ma il cambio deve ridare minuti all’attaccante di spessore qualitativo. Troppa imprecisione per la chiusura di gara, come quando Melchiorri al 33′ servito da Sounas potrebbe sfondare. Chiude invece a valanga il giovane portiere imolese Siano. Ed allora basta la gestione sufficiente. Gara a termine, con vista al recupero di martedì prossimo contro la Fermana.

 

A fine gara parla Di Noia

Nuova posizione di ruolo per lui sulla sinistra largo a quarto di difesa, verso cui il giocatore si dice indifferente rispetto a quello che è l’obiettivo:

“Non era scontato venire qui a vincere. Portiamo la cosa più importante: il risultato. Sono qui per essere a disposizione della squadra e del mister per l’obiettivo prefissato. Ci Crediamo. La distanza dal Padova non è breve. Ma non è neanche così tanta. Ci siamo rimboccati le maniche per non far recuperare l’Imolese. Io sono qua con l’umiltà , nella speranza che possa fare il mio da qui alla fine. Poi come abbiamo commesso noi qualche passo falso, anche gli altri potrebbero”

 

Tabellino

IMOLESE: Siano, D’Alena (32′ st Onisa), Angeli, Provenzano (35′ st Masala), Polidori, Bentivegna (27′ pt Morachioli), Boccardi (35′ st Alboni), Piovanello (32′ st Tommasini), Aurelio, Lombardi, Carini. A disp.: Rossi (GK), Nannetti (GK), Pilati, Sabattini, Cerretti, Mattiolo, Laghi. All. Catalano

PERUGIA: Minelli, Angella, Monaco, Elia (44′ st Moscati), Burrai (24′ st Sounas), Di Noia, Murano (12′ st Melchiorri), Minesso (12′ st Falzerano), Vanbaleghem, Cancellotti, Kouan. A disp.: Fulignati (GK), Bocci (GK), Rosi, Favalli, Negro, Crialese, Bianchimano, Vano. All. Caserta

ARBITRO: Alessandro Di Graci di Como (Roberto Fraggetta di Catania – Carmelo De Pasquale di Barcellona Pozzo di Gotto) IV° ufficiale: Davide Moriconi di Roma 2

RETI: 40′ pt Elia (P)

NOTE: ammoniti Carini, Burrai, Elia

 

Carmine D’Argenio

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo e delle eventuali fonti in esso citate.

 

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy