HomeJuve Stabia NewsCerignola-Juve Stabia, Rileggi LIVE 3-0

Cerignola-Juve Stabia, Rileggi LIVE 3-0

Pubblicita

Cerignola-Juve Stabia, il live testuale del match dallo stadio “Domenico Monterisi” di Cerignola per il primo turno dei playoff.

Gara da dentro o fuori con gli ofantini che hanno il doppio vantaggio di giocare in casa e di avere due risultati su tre in virtù del quinto posto conquistato nella regular season.

Le gare dei playoff hanno sempre un fascino particolare e sfuggono ad ogni pronostico e anche Cerignola-Juve Stabia potrebbe non sfuggire a questa regola ed essere una gara ben diversa dall’ultima partita disputata al Menti in campionato dalle due compagini

I TEMI DI CERIGNOLA-JUVE STABIA.

Mister Pazienza è stato categorico nella presentazione del match con la Juve Stabia: il Cerignola ha il vantaggio di giocare in casa e avere 2 risultati utili su 3 ma quella ofantina non è squadra da poter speculare su questo importante vantaggio e di sicuro cercherà di fare la partita come al solito tra le mura amiche e come fatto del resto anche al Menti lo scorso 23 aprile.

Nel Cerignola di mister Pazienza (squalificato, andrà in panchina il vice La Porta) che scenderà in campo con il consueto modulo 3-5-2 la coppia di attacco dovrebbe essere rappresentata da Malcore e da Achik, veri e propri pezzi pregiati della rosa di Michele Pazienza.

Per i pugliesi 40 punti conquistati in casa e 20 fuori casa nella regular season, a conferma del fatto che il Cerignola è fortissimo in casa nel suo fortino dello stadio “Monterisi” e cercherà di far valere questo valore aggiunto anche nel primo turno dei playoff.

L’ATTESA DEL PLAYOFF COL CERIGNOLA IN CASA JUVE STABIA.

La Juve Stabia si reca a Cerignola, forte dei dei suoi 400 tifosi che saranno al seguito (polverizzata in poche ore la dotazione di biglietti destinata al settore ospiti completamente sold-out), ma soprattutto con la forza dei nervi distesi.

Le Vespe, per affermazione dello stesso mister Novellino, hanno già raggiunto l’obiettivo stagionale della salvezza tranquilla e raggiungere i playoff è stato come scalare una montagna su cui ora bisogna mettere la bandiera compiendo lo sforzo finale.

Sarà quasi certamente una Juve Stabia che nelle prime battute del match attenderà gli avversari per poi cercare di colpire di rimessa magari difendendo 15-20 metri più avanti rispetto all’ultima gara di campionato proprio col Cerignola quando nel secondo tempo si soffrì un pò troppo la pressione degli ofantini.

Unico assente in casa Juve Stabia è lo squalificato Luca Berardocco, per il resto tutti convocati e disponibili per il match da dentro o fuori dello stadio “Domenico Monterisi” di Cerignola.

La gara sarà diretta dal sig. Mario PERRI della sezione di Roma 1 che è al suo terzo anno in Serie C. Perri sarà coadiuvato da: Veronica VETTOREL della sezione di latina (assistente numero 1); Davide CONTI della sezione di Seregno (assistente numero 2); quarto ufficiale sarà il sig. Leonardo MASTRODOMENICO della sezione di Matera.

FORMAZIONI UFFICIALI AUDACE CERIGNOLA-JUVE STABIA.

AUDACE CERIGNOLA (3-5-2): Saracco; Ligi, Allegrini (17° Tascone), Blondett; Coccia (28° s.t. Montini), Sainz-Maza (39° s.t. Ruggiero), Capomaggio, Langella, Russo; D’Andrea (28° s.t. D’Ausilio), Malcore (39° s.t. Achik).

A disposizione: Fares, Trezza, Bianco, Inguscio, D’Ausilio, Montini, Mengani, Achik, Samele, Ruggiero, Righetti, Tascone.

Allenatore: sig. Michele Pazienza (squalificato, in panchina il vice Antonio La Porta)

JUVE STABIA (4-3-3): Barosi; Maggioni, Vimercati, Caldore, Dell’Orfanello (12° Silipo); Scaccabarozzi (21° s.t. Gerbo), Altobelli, Ricci (21° s.t. D’Agostino); Bentivegna (1° s.t. Volpe), Pandolfi (39° s.t. Rosa), Mignanelli.

A disposizione: Russo, Esposito, Carbone, Gerbo, Maselli, Zigoni, Silipo, Picardi, D’Agostino, Volpe, Rosa.

Allenatore: sig. Walter Alfredo Novellino.

Angoli: 2-3

Ammoniti: 13° Altobelli (J), 49° D’Andrea (C), 5° s.t. Sainz-Maza (C), 14° s.t. Scaccabarozzi (J), 32° s.t. Vimercati (J), 37° s.t. Mignanelli (J), 43° s.t. Achik (C)

Espulsi:

Spettatori: 3.000 circa compresi i 400 tifosi provenienti da Castellammare di Stabia.

 

PRIMO TEMPO LIVE AUDACE CERIGNOLA-JUVE STABIA.

4° Primo squillo della Juve Stabia: lancio di Scaccabarozzi per Pandolfi che mette un ottimo assist per Mignanelli che da ottima posizione centrale si fa ribattere la conclusione.

7° Risponde il Cerignola con una percussione di Coccia sulla sinistra che mette un bel cross al centro su cui non si fa trovare pronto nessun avanti ofantino.

13° Ammonito Altobelli per fallo su Malcore a centrocampo.

16° Cerignola in vantaggio: angolo battuto dalla sinistra da Sainz-Maza e colpo di testa di Capomaggio che supera di testa Dell’Orfanello e batte Barosi per il vantaggio degli ofantini. 

19° Partita temporaneamente sospesa dall’arbitro per un deprecabile fitto lancio di petardi dalla curva occupata dai tifosi stabiesi arrivati per la maggior parte allo stadio solo in questi minuti per il problema di traffico generato a Castellammare in partenza per il passaggio del Giro d’Italia.

23° Riprende il match al Monterisi di Cerignola.

28° Raddoppio del Cerignola: azione insistita degli ofantini sulla fascia sinistra di Coccia che arriva indisturbato in area di rigore saltando Maggioni troppo facilmente. Sul passaggio al centro dell’area arriva Tascone che di destra batte imparabilmente Barosi. 

49° Ammonito D’Andrea per il Cerignola.

51° Finisce il primo tempo sul risultato di 2-0 per il Cerignola. Risultato netto e meritato per gli ofantini dopo un buon avvio di gara e un’occasionissima fallita da Mignanelli. Poi errori difensivi e i soliti limiti della Juve Stabia in ogni zona del campo hanno fatto come al solito la differenza in negativo.

SECONDO TEMPO LIVE AUDACE CERIGNOLA-JUVE STABIA.

1° Entra Volpe per la Juve Stabia al posto di Bentivegna e festeggia in questo modo la sua centesima presenza tra i professionisti.

5° Ammonito Sainz-Maza per il Cerignola.

14° Cerignola vicino al terzo gol. Cross proveniente dalla destra su cui irrompe Coccia lasciato solissimo e palla di poco fuori.

14° Ammonito Scaccabarozzi per la Juve Stabia.

24° Punizione battuta dal neo entrato Gerbo con palla di poco alta sulla traversa della porta difesa da Saracco.

29° Atterrato D’Agostino in area di rigore: penalty per la Juve Stabia. Incredibilmente però D’Agostino nel giorno del suo compleanno si fa ribattere la conclusione dagli undici metri.

32° Ammonito Vimercati per la Juve Stabia per fallo di mani volontario al limite dell’area di rigore.

33° Punizione battuta da Malcore dal limite in posizione centrale e grande parata di Barosi.

37° Ammonito Mignanelli per la Juve Stabia.

41° Ruggiero in contropiede fornisce un bell’assist a D’Ausilio e ancora una bella parata di Barosi.

43° Ammonito Achik per il Cerignola.

48° Gol di Achik per il Cerignola. 

49° Finisce 3-0. Juve Stabia eliminata dai playoff al primo turno.

 

 

 

 

 

 

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


GP Monaco, arriva la pioggia ma Verstappen non si batte

Dopo una gara ricca di colpi di scena, il GP Monaco si conclude con Verstappen che vince davanti ad Alonso ed Esteban Ocon
Pubblicita