26.3 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Agosto 13, 2022

Atalanta non ancora salva: rischio per il Napoli

Da leggere

Il Corriere di Bergamo scrive dell’Atalanta impegnata col Napoli nel prossimo match al San Paolo

“Per la matematica l’Atalanta non è ancora salva. Perché la vittoria con il Chievo, pur avendo portato a nove punti (più scontri diretti a favore) la distanza dal Palermo, non basta ancora a causa della classifica avulsa. Così un pareggio domani a Napoli (ore 21) potrebbe chiudere definitivamente la questione. Ma anche se i rosanero perderanno con la Sampdoria, o il Carpi sarà sconfitto dalla Juventus, allora i 41 punti in classifica sarebbero già abbastanza per tirare un sospiro di sollievo. Così la sfida di Napoli sarà importante soprattutto per chi ha giocato meno, come Djimsiti: il difensore centrale albanese rischia di saltare l’Europeo, perché il suo commissario tecnico De Biasi vuole gente in forma e che gioca regolarmente nel proprio club. E poi la vetrina del San Paolo può davvero essere un’opportunità per chi, come Conti o Sportiello, ha la possibilità di finire la prossima stagione proprio all’ombra del Vesuvio. «Non voglio vedere rilassamenti — avverte Reja —. Ci aspettano tre partite tutte importanti. Mi piacerebbe finire bene questo campionato, cominciando da Napoli, nonostante qualche assenza importante». Chiaro riferimento al Papu Gomez, costretto a saltare la sua terza gara in questo campionato, e Paletta: entrambi gli argentini hanno praticamente concluso la propria stagione. Intanto l’ex Milan ha aperto alla possibilità di rimanere: sarebbe un bel colpo perché l’intera retroguardia è basata sul rendimento della coppia centrale che lui stesso compone con Toloi, una sicurezza nonostante qualche acciacco. Domani Alberto Grassi, ex nerazzurro finito a Napoli nella sessione di gennaio, potrebbe per la prima volta incontrare l’Atalanta. Almeno sulla carta, perché il bresciano non ha ancora visto il campo, e sarà difficile che possa farlo ora. I campani sono in lotta per il secondo posto e devono vincere sempre per tenere a distanza la Roma. «Spero che Grassi esordisca con noi — dice Reja —: non vorrei che finisse la stagione senza scendere in campo. Ma questo è solo un mio desiderio avendolo cresciuto, ovviamente decide Sarri. Incontriamo la squadra che forse ha giocato meglio in questo campionato, sappiamo che forza ha e non dobbiamo concederle troppe possibilità in avanti, perché ha meccanismi straordinari. Vorrei vedere un’Atalanta tonica e brava a metterli in difficoltà dove sono perforabili. E stiamo attenti a non cadere nella trappola del fuorigioco». L’ultima vittoria dell’Atalanta al San Paolo è del 2012, quando Bonaventura e Carmona segnarono il loro primo gol in Serie A, e Bellini quella che è finora la sua ultima rete. La formazione è ancora in cantiere, sebbene sia plausibile vedere D’Alessandro al posto di Gomez. E davanti confermato Borriello, con Diamanti e Kurtic. In mezzo alla retroguardia, fuori Stendardo e appunto Paletta, potrebbe trovare spazio Cherubin, a meno che Masiello venga dirottato al centro con Conti sulla destra. Confermati de Roon e Cigarini. Intanto Pinilla, ancora fuori per acciacco, è stato inserito nella lista dei preconvocati del Cile per la prossima Coppa America”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy