Quantcast

SSC Napoli - rassegna stampa

Sarri e il suo futuro al Napoli: il punto della situazione

In casa Napoli continua a tenere banco il futuro di Sarri, che sembra più vicino alla Premier League

L’incognita sul futuro di Sarri sta per essere risolta, tuttavia fino all’ultimo non trasparirà nulla, ma nel frattempo si valuta ciò che c’è attorno. Per questa ragione il quotidiano sportivo TuttoSport titola così l’edizione di oggi: “Nuovo Napoli, De Laurentiis ostaggio di Sarri”.

Alessandro Pellegrini, che segue il ‘valzer’ del mercato degli allenatori, con uno sguardo particolare alla Premier League, sogno neanche troppo velato di Maurizio Sarri. In particolare alla panchina del Chelsea, visto che come racconta l’edizione odierna di TuttoSport, “è finito nella lista del club inglese anche Sarri e, pur non essendo l’unico candidato (ci sono anche Luis Enrique e Carlo Ancelotti), il suo operato col Napoli ha catturato l’attenzione del patron, Abramovich, sorpreso di come sia riuscito, attraverso il bel gioco, a portare la squadra azzurra a competere con la Juventus per lo scudetto”.

Ma l’agente non si sta muovendo da solo: sta collaborando con Pini Zahavi, il mentore di Abramovich nella sua scalata al Chelsea e con l’intermediario Fali Ramadani. Come riportato dal quotidiano sportivo mancano comunque al momento due condizioni fondamentali affinché l’affare vada in porto. Ovvero mancano il pagamento della clausola rescissoria di 8 milioni (valida fino al 31 maggio) e soprattutto il via libera da parte di Sarri

Il patron del Napoli Aurelio De Laurentiis non farà sconti, e di certo gli 8 milioni richiesti non spaventano il magnate del Chelsea che dovrà anche farsi peso della cospicua somma per la buonuscita e della penale da pagare ad Antonio Conte:

“Se tutte le caselle dovessero incastrarsi, toccherà poi a Sarri dire l’ultima parola. E dovrà farlo in prima istanza face to face con De Laurentiis. Entro la metà di maggio i due si incontreranno: il patron è in attesa di una risposta dal tecnico in merito all’ultima proposta sottopostagli. Per convincere Sarri, infatti, il numero 1 azzurro ha messo sul piatto un prolungamento di contratto fino al 2021 più il doppio dell’ingaggio (da 1,4 milioni a stagione a 4 milioni complessivi) e in attesa del responso, De Laurentiis sta sondando ogni pista per evitare di farsi trovare impreparato nel caso in cui la risposta dovesse essere negativa”.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania