Quantcast

SSC Napoli - primo piano

Ancelotti-Napoli, contatti serrati: il punto della situazione

In attesa che Sarri comunichi la sua scelta, il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha avvito contatti con l’entourage di Carlo Ancellotti

La notizia che è sosteneva una trattativa tra Ancelotti ed il Napoli ha fondamenti e concretezza. I due si sono conosciuti in occasione dell’Audi Cup a Monaco poi ci sono stati diversi contatti telefonici sempre più insistenti con l’entourage. Il presidente del club partenopeo gli ha poi fatto una proposta come riferisce l’edizione di oggi del Corriere della Sera.

Il quotidiano riferisce di un Ancelotti interessato dal progetto Napoli, e ciò potrebbe essere un fattore che lo porti a tornare in Italia dopo aver vinto praticamente in tutta Europa. La sfida partenopea sarebbe per lui un nuovo stimolo e rappresenterebbe un valore aggiunto.

Si tratta ovviamente di una trattativa complessa, in particolare sul piano economico. Tuttavia De Laurentiis non sembra scoraggiarsi. Sa che deve aspettare ancora la decisione di Maurizio Sarri che gli sarà comunicata nella giornata di giovedì. Anche altri club della Premier League si sono fatti avanti per Ancelotti, su tutti Chelsea e Tottenham.

Secondo quanto riferito dal Corriere della Sera, i contatti con De Laurentiis in questi giorni sono serrati, e si starebbe già delineando un nuovo ciclo insieme al patron. La figura di Ancelotti sarebbe quella di un coach-manager con massima condivisione soprattutto sul calciomercato. Inoltre sono possibili due cessioni importanti per far cassa come Jorginho e Mertens. Ancelotti a tal proposito non avrebbe posto veti.

Mentre Koulibaly ed Insigne sarebbero giocatori su cui fondare e ripartire con il nuovo Napoli. Al momento sono ipotesi al vaglio, ma non è prematuro parlarne.

Per quanto riguarda le trattative, un accordo di massima sulla questione economica c’è già tra Carlo Ancelotti ed Aurelio De Laurentiis. Il tecnico sarebbe disposto anche a ridursi l’ingaggio nonostante la questione Sarri resti ancora da delinearsi nei prossimi giorni.

Il presidente del Napoli si cautelano, e non c’è la certezza che ci sia un club disposto a pagare gli 8 milioni della clausola rescissoria per Maurizio Sarri.

E’ un futuro che deve essere ancora definito sia quello dell’allenatore che del club partenopeo. Non sono state comunque abbandonate le piste che portano a Emery, Fonseca e Giampaolo, ma sono solo le alternative a Carlo Ancelotti. L’idea di questi giorni è ripartire con lui e, così come era stato nel dopo-Mazzarri con Benitez, dare una nuova impronta internazionale alla squadra. Per Ancelotti ci sarebbe un accordo annuale con opzione a favore del Napoli per la stagione successiva.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania