Quantcast

Banner Gori
Cittadella Juve Stabia
juvestabia - news

Cittadella-Juve Stabia 3-0 (Iori 17° e 71°, Proia 47°)

Cittadella-Juve Stabia, segui la diretta testuale del match dallo stadio “Piercesare Tombolato” di Cittadella. Vespe alla ricerca di punti pesanti

LIVE – Cittadella-Juve Stabia 2-0 (Iori 17° su rigore e 71°, Proia 47°)

90° Finisce 3-0 per il Cittadella. La gara è durata 17 minuti. Fino al rigore realizzato da Iori equilibrio assoluto. Poi una sola squadra in campo ed è stata sicuramente il Cittadella che ha segnato tre reti ma ne poteva realizzare anche 6-7 senza alcun problema. Gara da dimenticare al più presto. Vespe attese dal match importantissimo sabato prossimo alle 15 al “Menti” contro il Trapani. Un match che dirà tantissimo sulle possibilità salvezza della Juve Stabia.

86° esce il migliore uomo in campo, Davide Diaw, ed entra Panico

78° entra Izco ed esce Forte per le Vespe mentre entra Gargiulo ed esce Iori per il Cittadella

72° ancora Diaw fallisce il gol del 4-0 a botta sicura tutto solo davanti a Diaw

71° ancora gol per il Cittadella. Va in rete Iori che realizza una doppietta personale e riprende una corta respinta di Provedel su azione susseguente ad angolo. 

68° ammonito Ghiringhelli per il Cittadella per fallo su Di Mariano

65° esce Addae, entra Di Mariano. Nel Cittadella entra Stanco ed esce l’ex Rosafio

59° D’Urso va al tiro ma Provedel fa buona guardia. Secondo tempo senza storia con dominio assoluto del Cittadella

55° ammonito Rosafio. Per la Juve Stabia entra Rossi ed esce un evanescente Bifulco

53° Iori va al tiro pericolosamente di piatto destro e Provedel sventa la minaccia mettendo in angolo. Sul proseguimento dell’azione Iori ancora per pochissimo non trova la deviazione vincente.

51° Diaw ancora mattatore di giornata, gran tiro a giro e palla di pochissimo fuori

47° Proia porta il Cittadella sul 2-0. Sagra dell’errore per la Juve Stabia. Prima Troest si fa saltare da Diaw, poi Tonucci va in scivolata sbagliando l’intervento su Proia e infine Provedel si fa beffare da un tiro non irresistibile

SECONDO TEMPO

45° Finisce con il Cittadella in vantaggio per 1-0 il primo tempo del “Tombolato”. Vantaggio meritato per la squadra veneta. Fino al 17° gara in equilibrio con le Vespe che si erano rese più pericolose ma la gara si sblocca con il rigore trasformato da Iori. Nell’occasione errore dell’arbitro Ayroldi che inverte una rimessa che doveva essere assegnata alla Juve Stabia perchè l’ultimo tocco era stato di Rosafio. Poi le Vespe hanno smarrito gli equilibri in campo e si sono esposte varie volte ai contropiedi del Cittadella. Due volte Diaw e una volta D’Urso potevano portare i veneti sul 2-0 nel primo tempo.

44° Juve Stabia finalmente pericolosa in attacco: Forte, tiro-cross verso la porta di Paleari su cui interviene Iori che anticipa di pochissimo Canotto pronto alla deviazione a rete

40° Diaw, di gran lunga il migliore in campo nella prima frazione di gioco, supera di slancio Troest e Germoni e in diagonale per pochissimo non raddoppia per il Cittadella

35° ammonito D’Urso per fallo su Calò

30° ancora Diaw pericolosissimo, riceve un cross di D’Urso dalla destra e mette fuori di pochissimo

29° ammonito Forte che con questo cartellino giallo va in diffida

26° Diaw azione in contropiede, semina Mallamo e Germoni e salva sulla linea della porta Tonucci che mette in angolo

20° colpo di testa pericolosissimo di D’Urso su cross di Rosafio con palla che va vicinissima al palo alla sinistra di Provedel

19° errore difensivo della Juve Stabia, ne approfitta Diaw che mette altissimo sulla traversa

15° rigore per il Cittadella: fallo di mani di Tonucci su cross dalla sinistra. Sul dischetto va Iori che realizza per l’1-0 del Cittadella

13° ammonito Calò per un fallo a centrocampo

10° ammonito Iori per fallaccio su Bifulco che si involava verso l’area di rigore. Juve Stabia in campo con il modulo tattico 4-2-3-1 con Mallamo dietro Forte e i due esterni offensivi sulle fasce Bifulco a sinistra e Canotto a destra

3° occasionissima per Bifulco che entra in area di rigore e con un tiro a giro di destro mette la palla di pochissimo fuori alla sinistra della porta difesa da Paleari

1° affondo di Rosafio per il Cittadella sulla destra, entra in area rigore e mette un cross rasoterra al centro su cui nessuno è pronto alla deviazione vincente

PRIMO TEMPO 

La Juve Stabia contro il Cittadella di Venturato alla ricerca di punti pesanti per consolidare l’obiettivo salvezza dopo la grande vittoria interna contro il Crotone con gol di Addae al minuto 89 e il pareggio di Ascoli. Una Juve Stabia che dovrà ancora fare a meno anche stavolta di alcuni elementi fondamentali come Elia, Cissè, Fazio e Melara, gli ultimi due colpiti da influenza. Indisponibile anche il portiere Danilo Russo che però è partito comunque per il ritiro pre-gara. Ciò nonostante sarà una squadra col coltello tra i denti quella che scenderà in campo al “Tombolato” di Cittadella per conquistare punti importanti.

Nel Cittadella assenti i soli Pavan e l’ex Juve Stabia, Camigliano. Per il resto ampia possibilità di scelta per mister Venturato che si affiderà al consueto 4-3-1-2 con il probabile impiego di Rosafio come spalla di Davide Diaw. In ballottaggio con Rosafio, Luppi o Stanco.

Arbitrerà la gara il sig. Giovanni Ayroldi della sezione di Molfetta che sarà coadiuvato dagli assistenti Marcello Rossi della sezione di Novara e Gianluca Sechi della sezione di Sassari. Il quarto uomo sarà il sig. Lorenzo Maggioni della sezione di Lecco.

FORMAZIONI UFFICIALI 

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Frare, Perticone, Rizzo; Proia, Iori (Gargiulo dal 78°), Branca; D’Urso; Rosafio (Stanco dal 66°), Diaw (Panico dal 86°)

Allenatore: sig. Roberto Venturato

JUVE STABIA (4-3-1-2): Provedel; Vitiello, Tonucci, Troest, Germoni; Addae (Di Mariano dal 65°), Calò, Mallamo; Bifulco (Rossi dal 55°); Canotto, Forte (Izco dal 78°)

Allenatore: sig. Fabio Caserta

 

a cura di Natale Giusti

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
loading...

In merito all'autore

Natale Giusti

Natale Giusti

Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat