Casertana vs Juve Stabia 3-1
juvestabia - news

Casertana vs Juve Stabia 3-1. Secondo tempo da incubo, passano i falchetti

La cronaca minuto per minuto di Casertana vs Juve Stabia.

Caserta – Allo stadio Pinto di Brindisi si gioca Casertana vs Juve Stabia gara valida per la 36° giornata del campionato di Serie C Girone C 2017-2018.

Il match, per la prima volta dopo ormai tanti anni, avrà una cornice differente, con le due tifoserie non più in rapporti buoni: anche sugli spalti, quindi, sarà un derby acceso e non più festante come in passato.

Con il pareggio nel completamento del match col Francavilla, le Vespe hanno blindato matematicamente il piazzamento playoff. Il prestigioso obiettivo raggiunto non fa però abbassare l’attenzione al tecnico Caserta ed ai suoi ragazzi; c’è infatti da mettere al sicuro la quarta posizione in classifica, che consentirebbe di iniziare il cammino playoff direttamente al secondo turno. In tal senso decisivi saranno i derby, uno territoriale ed uno sentimentale, con Casertana e Siracusa, e l’ultima di campionato a Reggio Calabria.

Discorso in parte simile, ma qualche gradino più in basso, per la Casertana. L’arrivo del tecnico D’Angelo, ad ottobre, ha consentito ai Falchetti di riprendersi dopo un inizio di stagione al di sotto delle aspettative. Il girone di ritorno di altissimo livello, con la Casertana seconda in classifica tenendo conto solo della seconda parte di stagione, ha consentito ai rossoblu di tornare prepotentemente in corsa per un piazzamento playoff. La vittoria di Rende della scorsa settimana ha confermato l’ottimo momento di forma della squadra di D’Angelo.

IL TABELLINO
Casertana (4-4- 2): Forte, Meola, Polak, Lorenzin, Finizio (17 s.t. Padovan), D’Anna, De Rose, Santoro (38 s.t. Rajicic), Pinna, Turchetta, Alfageme (23’ De Vena).
A disposizione: Gragnaniello, Cardelli, Forte, De Marco, Cigliano, Minale, Rainone, Tripicchio, Caterino.
Allenatore: D’Angelo

Juve Stabia (4-3- 3): Branduani, Dentice (13 s.t. Franchini), Allievi, Bachini, Crialese, Vicente (32’ s.t. Calò), Viola, Mastalli, Canotto (19’ p.t. Strefezza), Simeri (Sorrentino 32 s.t.), Berardi (Melara 32 s.t.).
A disposizione: Bacci, Esposito, Severini, Redolfi, Matute, D’Auria.
Allenatori: Ferrara e Caserta

Angoli: 4-4

Ammoniti: Simeri (43 p.t.), D’Anna (47 p.t.), Santoro (8 s.t.), Berardi (10 s.t ), Allievi (50 s.t.), D’Anna (50 s.t.)
Marcatori: Strefezza (14 s.t.), De Vena (30 s.t.), De Rose (49 s.t.), De Vena (52 s.t.)
Note: Terreno in erba naturale in buone condizioni. Giornata assolata tipicamente primaverile.

La gara sarà diretta da Davide Miele di Torino coadiuvato da Michele Falco di Bari e Domenico Palermo di Bari.
La Juve Stabia parte subito all’attacco e al 4 va vicino al vantaggio con Simeri che servito da Canotto si incunea in area ma il suo tiro viene deviato in angolo da Lorenzin.

Al 19’ Esce Canotto per infortunio al suo posto entra Strefezza
Al 21’ ci prova la Casertana con una bella azione in cui Alfageme di tacco si libera di Dentice servendo De Rose, cross in mezzo di quest’ultimo con Crialese che riesce ad anticipare Turchetta solo d’avanti alla porta di Branduani.
La Casertana prova a sfondare soprattutto sulla corsia di sinistra dove trova un Dentice non perfetto nelle chiusure.
Al 32’ ancora Casertana con Polak che di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo impegna Branduani alla parata a terra
Al 42’ La Casertana va vicinissima al vantaggio con un triplo da fuori che poteva avere miglior sorte.
Al 43’ ammonito Simeri per un brutto fallo su De Rose

L’arbitro decreta tre minuti di recupero

Al 47’ Ammonito D’Anna per una gomitata ad Allievi.
Frazione di gioco a favore della Casertana con le Vespe in grossa difficoltà contro il folto centrocampo dei Falchetti.

Inizia la ripresa senza alcun cambio.

Al 8 s.t. ammonito Santoro per un fallo su Berardi che partiva in contropiede
Al 10 s.t. ammonito Berardi per fallo su Finizio
Al 12 s.t. solo la traversa ferma l’azione da rete di Turchetta che colpisce dal basso verso l’alto, la palla sbatte sul legno senza oltrepassare la linea di porta.
Al 13’ s.t. le Vespe sostituiscono Dentice con Franchini.
Al 14’ s.t. La Juve Stabia passa in vantaggio con Strefezza che da sviluppi di un calcio d’amgolo battuto da Crialese riprende la respinta di Forte dopo il tiro di Allievi e spedisce la palla in rete.
Al 17 s.t. entra Padovan esce Finizio
Al 19’ s.t. risponde la Casertana con Turchetta che riceve palla di testa da Alfageme e calcia a colpo sicuro con la palla che fa la barba al palo a Branduani battuto.
Al 21’ La fortuna aiuta ancora la Juve Stabia sul bolide di Pinna da punizione, la palla termina la corsa sul palo alla sinistra di Branduani e poi è preda del portiere delle Vespe.
Al 23’ s.t. De Vena prende il posto di Alfageme
Al 30’ s.t. E’ proprio De Vena a trovare il pari di testa in tuffo indirizzando la palla sul palo lungo dove Branduani non riesce ad intervenire.
Al 32’ s.t. Per la Juve Stabia entrano Melara, Sorrentino e Calò per Berardi, Simeri e Vicente.
Al 38’ s.t. Per la Casertana esce Santoro ed entra Rajicic

L’arbitro decreta 5 minuti di recupero.

Al 49’ s.t. De Rose servito da Turchetta di testa riesca a battere Branduani portando la propria squadra in vantaggio.
Al 50’ ammonti Allievi e D’Anna.
Al 52’ s.t. De Vena in contropiede vede Branduani fuori dai pali e con un preciso pallonetto lo supera per la terza rete dei Falchetti.

Juve Stabia che paga anche le “fatiche” di Brindisi e nel secondo tempo crolla letteralmente sotto i colpi della Casertana più vogliosa di ottenere i tre punti in palio.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania