Quantcast
Banner Gori
Juve Stabia Cavese Calcio Serie C 2020-2021 (1)
juvestabia - editoriale

Juve Stabia, vietato non sognare – EDITORIALE

Già archiviata la vittoria sulla Cavese, per la Juve Stabia è già tempo di pensare al Teramo, avversario che le Vespe troveranno domenica sul proprio cammino.

Il secondo successo interno consecutivo della Juve Stabia, arrivato contro la Cavese, proietta la squadra di Padalino verso le zone alte della classifica. Le reti di Mastalli e Vallocchia hanno risolto una gara che per le Vespe, nonostante la prolungata superiorità, era diventata una pratica ingarbugliata ed hanno regalato un sorriso dal vivo atteso per mesi dai tifosi.

La vittoria nel derby in memoria di Catello Mari è arrivata al termine di 90 minuti non facili per la Juve Stabia, nei quali fin dalle prime fasi di gioco è stato chiaro come solo un episodio avrebbe potuto sbloccare una gara giocata con coraggio dalla Cavese, tra l’altro un attimo prima del 2-0 di Vallocchia vicinissima al pari con la bordata di Oviszach disinnescata da Tomei.

Con 10 punti in classifica dopo sei gare, il club stabiese può iniziare a fare un minimo mini bilancio della stagione. Dopo l’inizio tribolato dovuto non solo all’emergenza covid, purtroppo argomento sempre più attuale, ma soprattutto alla rivoluzione societaria e tecnica post retrocessione, in pochi forse avrebbero immaginato di vedere le Vespe così in alto in graduatoria. Ancor più dei punti in classifica, della Juve Stabia stupisce la compattezza che mostra la squadra, capace di crescere gara dopo gara.

Se ieri forse meno brillante è stata dal punto di vista della fluidità del gioco, la squadra di Padalino ha evidenziato maturità non perdendo la calma in una gara che rischiava di diventare “fastidiosa” minuto dopo minuto. Visti i presupposti che hanno accompagnato la nuova era della Juve Stabia, la possibilità di occupare zone rilevanti di classifica, consentendo ai tifosi di sognare un futuro radioso (senza parlare di obiettivi ad oggi lontani e fuori portata) per il club stabiese è già una vittoria.

“Vietato non sognare” potrebbe recitare il cartello idealmente affisso ai cancelli del Menti, e perchè non alla porta dello spogliatoio della squadra. Un invito ma anche un monito a dare il massimo perchè per realizzare i propri sogni servono impegno costante e concentrazione alta in ogni gara, a cominciare da quella di Teramo.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più