Quantcast

Banner Gori
Juve Stabia Mastalli Capitano
juvestabia - editoriale

Juve Stabia, ricomincio da undici – EDITORIALE

La Juve Stabia si gode il successo di Vibo Valentia ma già pensa alla ravvicinata trasferta di Catania di mercoledì

La prima vittoria in campionato della Juve Stabia arriva al secondo tentativo, sul campo della Vibonese. Gagliarda la prestazione degli uomini di Padalino, meritatamente vittoriosi dopo una gara certo non spettacolare ma nella quale le vespe hanno mostrato i muscoli. Per questo il successo calabrese, preceduto dal tifone retrocessione e dalla successiva rivoluzione, è la scintilla da cui ricomincia la Juve Stabia. La squadra stabiese non ricomincia da tre, come Massimo Troisi, ma da undici, come i metri dai quali Mastalli ha firmato la vittoria.

C’è ancora tanto da lavorare perché l’organico non è ancora completo – lo sarà stasera – e perché i calciatori ancora non hanno del tutto acquisito i meccanismi che vuole il nuovo tecnico ma i tre punti di Vibo Valentia rappresentano una buona base da cui ripartire. Non solo perché il successo in trasferta mancava da quasi un anno ma anche perché vincere aiuta a vincere. Del resto la gara in terra calabrese ha confermato come in questo inizio di stagione la Juve Stabia non abbia mai demeritato; anche contro il Monopoli, quando il successo è sfuggito a causa di due svarioni dei gialloblu, comunque bravi a tenere il campo.

Match winner della giornata, e uomo da cui ripartire, è stato Capitan Mastalli. Per la quinta stagione uomo di spicco della rosa stabiese, la cui permanenza a Castellammare vale come il più sensazionale colpo di mercato. Parimenti importante, visto l’addio che pareva annunciato, la conferma di Troest, elemento di spicco in Serie C, ancor di più se affiancato da Allievi. Calciatori che conoscono la piazza e che, con voglia di rivalsa, si candidano ad essere, anzi devono esserlo, guida per le nuove leve stabiesi.

Seppur imminenti saranno ora decisive le prossime ore, tra campo e scrivanie. La trasferta di Catania di mercoledì si classifica come vero banco di prova per la giovane Juve Stabia di Padalino; una gara in cui gli stabiesi dovranno rispondere presente in primis con la personalità e poi con le gambe. Curiosità inoltre suscitano le ultime ore di mercato, nelle quali il direttore sportivo Filippo Ghinassi sta recapitando offerte, come faceva con le lettere il postino Troisi (omaggiamo ancora l’indimenticato artista) a bordo della sua  amata bicicletta.

La Juve Stabia, scusandosi per il ritardo, pare finalmente essere pronta a dire la sua.

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Avatar

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più