Quantcast
Banner Gori
antonio conte inter
Calcio Cronaca Sportiva

Inter, vittoria targata Lukaku: i nerazzurri contro il Milan ai quarti di finale

 

Vince l’Inter 2-1 contro la Fiorentina agli ottavi di finale di Coppa Italia, dopo i tempi supplementari. Segnano Vidal, nel primo tempo, e Kouamé nella ripresa. Al 118′, lo stacco di Lukaku permette alla squadra di staccare il pass per i quarti di finale, dove affronterà il Milan.

Sono 120 i minuti che occorrono all’Inter per battere la Fiorentina e volare ai quarti di finale di Coppa Italia. I nerazzurri vanno in vantaggio grazie alla prima rete interista di Vidal, ma nella ripresa Kouamé agguanta il pareggio e costringe le squadre ai tempi supplementari. I 30 minuti extra vedono la squadra di Conte dominare, ma trova il gol-vittoria solo al 118′, grazie al solito Lukaku.

primo tempo

Inter in vantaggio alla fine del primo tempo. La prima frazione comincia con poche emozioni e le squadre cercano di studiarsi. Negli ultimi minuti, la partita si accende: al 37′ Eriksen calcia, Terracciano para, ma arriva Sanchez, che colpisce il palo dopo la respinta del portiere. Al termine dell’azione, il Var richiama Massa, che nota un colpo del portiere viola sul cileno. Rigore Inter. Sul dischetto si presenta Vidal, che non sbaglia e segna la sua prima rete in maglia nerazzurra. Due minuti più tardi, è ancora l’arbitro a rendersi protagonista: Kouamé viene atterrato, secondo il direttore di gara, da Skriniar e Massa assegna calcio di rigore per i padroni di casa. Ancora una volta il Var richiama l’arbitro, che revoca il calcio di rigore, dopo aver visto che l’intervento di Skriniar era sul pallone.

secondo tempo

Secondo tempo equilibrato al Franchi di Firenze. La prima occasione della ripresa è per l’Inter, ma Lautaro sbaglia clamorosamente a pochi metri dalla porta. Al 57′ arriva la risposta della Fiorentina. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, la palla carambola al limite dell’area, dove Kouamé stoppa e calcia in modo pefetto all’incrocio dei pali, segnando un gol fantastico. 1-1 Fiorentina e tutto da rifare per i nerazzurri. I viola iniziano a prendere le distanze e Conte si vede costretto a far entrare Hakimi e Lukaku. Proprio il marocchino è il più pericoloso, prima con un tocco delizioso di esterno che esce di poco, e poi in contropiede, ma trova l’opposizione di Terracciano. I 90 minuti finiscono in parità e le squadre si preparano per i tempi supplementari.

tempi supplementari fiorentina-inter

Poche occasioni, tutte per l’Inter, nel primo tempo supplementare. Al 101′ ci prova Sanchez di testa, ma Terracciano respinge. Al 105′ è la volta di Eriksen a tentare il tiro dal limite, ma ancora una volta il portiere viola smanaccia.

Il secondo tempo supplementare continua sulla falsa riga del primo, con i nerazzurri ad avere le chance più importanti. Al 116′, su calcio d’angolo, Lukaku trova il tempo giusto di testa, ma Terracciano gli nega la gioia del gol. Passano appena due minuti ed è di nuovo Lukaku a staccare di testa, ma questa volta il portiere viola non può nulla e il belga trova il gol-vittoria al 118′. Massa fischia la fine dopo 3 minuti di recupero. L’Inter affronterà il Milan nel Derby di Milano ai quarti di finale di Coppa Italia.

 

A cura di Claudio Savino

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Claudio Savino

Claudio Savino

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più