Quantcast

Banner Gori
PUBBLICITA' ELETTORALE
www.francescosomma.it
castellammare peba barriere architettoniche foto free cimmino
Sud - politica

Castellammare prima in Campania a firmare il Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche

PUBBLICITA' ELETTORALEwww.francescosomma.it
Castellammare prima in Campania a firmare il Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche. Cimmino: “Giornata storica per la città”

 Castellammare di Stabia è la prima città in Campania a sottoscrivere i Peba, il Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche coinvolgendo sia il garante dei Diritti dei Disabili sia il Forum della Disabilità e dunque il mondo delle associazioni. Presenti il sindaco Gaetano Cimmino, l’assessore alle Politiche sociali Antonella Esposito, l’assessore all’Urbanistica Fulvio Calì, il garante di Castellammare Antonio Celentano, il presidente del Forum Rosario Capuano e la campionessa di nuoto paralimpico Angela Procida.

“Un’altra giornata storica” ha commentato il primo cittadino stabiese.
“L’efficienza di una città risiede nell’abbattimento delle barriere architettoniche. Una città efficiente, infatti, può dirsi tale se ha la capacità di dare risposta ai bisogni delle persone in difficoltà, affette da disabilità psico-motoria. Questo è uno degli indicatori principali di un welfare moderno, inclusivo, equo ed efficiente. Pertanto, vanno posti in essere tutti gli opportuni accorgimenti per compiere un decisivo passi in avanti in tale direzione, cioè verso la rimozione delle barriere architettoniche fisiche, sensoriali e culturali che impediscono alla persona disabile una piena partecipazione alla vita sociale.”

Occorre mettere in atto, tramite il varo di politiche idonee alla conduzione di una vita indipendente per i disabili, tutte le attività propedeutiche alla predisposizione, adozione e attuazione del Piano di eliminazione delle barriere architettoniche (Peba), come strumento di una pianificazione e una programmazione coordinata degli interventi ritenuti indispensabili alla piena accessibilità degli spazi e degli edifici pubblici.

Su questo punto, non si può non rimarcare il fatto che i diritti delle persone con disabilità sono ad oggi sanciti da norme e regolamenti europei che intervengono in maniera cogente affinché gli Enti deputati e competenti li applichino puntualmente.

In linea con questi principi già nella redazione del documento di orientamento strategico erano stati tracciati gli elementi indicativi per giungere alla redazione del Peba che oggi, con la sottoscrizione del protocollo d’intesa, ha concretizzato la iniziale fase strategica. Ovviamente questo costituisce il primo passo di un ampio articolato e condiviso processo di pianificazione e programmazione che verrà per intero recepito nel redigendo Piano Urbanistico Comunale (Puc) a testimonianza del fattivo impegno posto in essere dall’amministrazione comunale verso le fasce più deboli della popolazione. Oggi è stata scritta una meravigliosa pagina per la storia della città.

A fronte degli immediati interventi da effettuare (attraversamenti pedonali, eliminazione di segnaletica verticale ed arredi urbani ostativi al transito dei disabili) l’Ente già dispone di un finanziamento di circa 170mila euro che, d’intesa con il Forum, dovranno essere impiegati per tali finalità.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PUBBLICITA’ ELETTORALE

www.francescosomma.it

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più