Quantcast

Banner Gori
PUBBLICITA' ELETTORALE
www.francescosomma.it
Squadra Mobile OCC "Rione Bronx" eseguita ordinanza custodia cautelare
Sud - cronaca

Squadra Mobile OCC”Rione Bronx”: eseguita ordinanza custodia cautelare

PUBBLICITA' ELETTORALEwww.francescosomma.it

Eseguita ordinanza di custodia cautelare nei confronti di tutti i responsabili di tentato omicidio aggravato e detenzione e porto di arma da fuoco.

Squadra Mobile OCC “Rione Bronx” eseguita ordinanza custodia cautelare

NAPOLI – Nella mattinata odierna, su delega delle Procure della Repubblica presso i Tribunali Ordinario e per i Minorenni di Napoli, la Squadra Mobile, unitamente al personale del Commissariato di Poggioreale, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, nei confronti di ARGENTATO Gaetano, nato a Napoli il 6.02.1971, ARGENTATO Alessandro, nato a Napoli il 6.06.2000, e ARGENTATO Carmine, nato a Napoli il 1.12.1982, nonché un fermo di indiziato di delitto a carico del diciassettenne M. A., tutti ritenuti responsabili di tentato omicidio aggravato e detenzione e porto di arma da fuoco.

Le indagini, condotte dalla Squadra Mobile con il coordinamento della Procura della Repubblica di Napoli, hanno permesso di acquisire gravi indizi a carico degli indagati che, il 16 febbraio 2020, in via della Bussola 121, nel c.d. Rione Bronx, hanno esploso numerosi colpi di arma da fuoco in direzione del minore C. F. e di suo padre C.C., a seguito di un banale litigio relativo al costo di un cappellino indossato dal minore, cagionando per errore il ferimento di P.M. cl. ’93, attinta da un proiettile dopo essersi affacciata alla finestra della sua abitazione per vedere cosa stesse accadendo, avendo udito l’esplosione dei colpi d’arma da fuoco.

 

 

 

ISCHIA : CONTROLLI DEL TERRITORIO
Mercoledì e giovedì gli agenti del Commissariato di Ischia, con il supporto degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania, hanno effettuato servizi di controllo del territorio in particolare durante le operazioni di sbarco ed imbarco da aliscafi e traghetti per garantire il rispetto delle misure di contenimento dell’epidemia COVID 19.

Durante l’attività, svoltasi su tutto il territorio isolano e ieri sera nel comune di Forio per la “movida”, sono state identificate complessivamente 382 persone di cui 70 con precedenti di polizia, controllati circa 130 veicoli; una persona è stata denunciata poiché circolava alla guida di un’auto con targa prova falsificata e sono state contestate 9 violazioni del CDS con un ritiro di patente.

 

Stéphanie Esposito Perna
© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o
utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere
autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede
comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente
articolo.

Print Friendly, PDF & Email

PUBBLICITA’ ELETTORALE

www.francescosomma.it

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più