Sud - cronaca

Napoli, studentessa suicida: la Federico II si ferma in memoria di Giada

Lello Regina Lutto
ph: Abruzzolive
Questa mattina, studenti e docenti dell’Università Federico II di Napoli si sono fermati per commemorare Giada, la studentessa che ieri si è tolta la vita lanciandosi dal tetto di una delle sedi dell’ateneo

Tutti in silenzio per Giada: questa mattina studenti e docenti dell’Università Federico II di Napoli hanno ricordato Giada, la studentessa 26enne fuori sede, originaria di Sesto Campano in Molise, che ieri s’è tolta la vita lanciandosi dal tetto dell’edificio 7 nel plesso universitario della Federico II a Monte Sant’Angelo. La ragazza, iscritta alla facoltà di Scienze Naturali a Napoli dove era approdata dopo un cambio di Ateneo, aveva finto di doversi laureare, ma ieri, nel giorno delle lauree, non è riuscita a sopportare il peso delle bugie ed ha scelto di togliersi la vita. Purtroppo non è la prima volta che accade: lo scorso febbraio anche un altro studente, anch’egli iscritto all’Università Federico II si era tolto la vita per lo stesso motivo. Docenti e parenti della vittima si sono riuniti per interrogarsi se la tragedia potesse essere evitata in qualche modo. Questa mattina, il ricordo della studentessa ha commosso i suoi colleghi e gli studenti di tutto l’Ateneo. I ragazzi hanno deciso di riunirsi in uno spettrale silenzio nel piazzale Tecchio, nel pressi della facoltà di Ingegneria.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania