Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, i parcheggiatori abusivi danneggiano i parchimetri: la denuncia

Napoli, i parcheggiatori abusivi danneggiano i parchimetri: la denuncia

Una nuova tecnica per rifocillare il business e continuare a guadagnare tramite quelle che la Cassazione ha definito “estorsioni”. I parcheggiatori abusivi di Napoli starebbero sabotando i parchimetri per riscuotere denaro direttamente dagli automobilisti. Presidi fissi delle forze dell’ ordine nelle ‘zone calde’ della città, ma non sembra bastare, come denunciato dal Consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli.
I parcheggiatori abusivi in città stanno aumentando e si fanno sempre più aggressivi. Hanno approntato anche una nuova tecnica per estorcere denaro agli automobilisti. Ora danneggiano i parchimetri per costringere gli automobilisti a rivolgersi a loro. Un sistema criminale che arreca seri danni al comune e, quindi, ai contribuenti. ”
“Chiediamo che si faccia luce su questo nuovo modo di estorcere denaro e che siano anche attivati controlli con telecamere con particolare attenzione alle zone dove si registra questo fenomeno. Nelle ‘zone calde’ del parcheggio gestito da camorristi come, Mergellina, le aree limitrofe agli ospedali, quelle adiacenti i palazzi delle Istituzioni, le sedi universitarie, la zona di Santa Lucia, quella del cinema Med, di Edenlandia e lo stadio San Paolo chiediamo invece presìdi fissi delle forze dell’ordine, unico elemento reale di dissuasione

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania