Quantcast

Banner Gori
PUBBLICITA' ELETTORALE
www.francescosomma.it
aggressione napoli guardia guardie giurate
Sud - cronaca

Napoli, aggressione all’interno dell’Ospedale Santobono: guardie giurate ferite

PUBBLICITA' ELETTORALEwww.francescosomma.it
Napoli, aggressione all’interno dell’Ospedale Santobono. Due uomini esigono l’accesso al Pronto Soccorso nonostante sia chiuso ai parenti a causa del Covid-19: guardie giurate ferite

Nella giornata di ieri si è verificata una nuova aggressione all’interno di un ospedale dell’area di Napoli. Secondo quanto denunciato dall’associazione Nessuno Tocchi Ippocrate, due uomini, rispettivamente padre e nonno di un bambino che stava ricevendo delle cure presso l’Ospedale Santobono, hanno preteso dai sanitari in malomodo con prepotenza ed ingiurie, l’ingresso nei locali del Pronto Soccorso (chiuso ai parenti per emergenza COVID-19). Al rifiuto delle guardie giurate presenti sul posto le hanno aggredite.

Le guardie guardie giurate hanno riportato rispettivamente l’inclinazione di una costola, con prognosi di 15 giorni, e la frattura di un dito della mano. Subito dopo, sono intervenute altre guardie giurate per calmare la situazione, e un poliziotto del locale drappello che ha messo i due aggressori sotto fermo di polizia giudiziaria in attesa dell’arrivo delle volanti.
Gli agenti della Polizia di Stato hanno, inoltre, acquisito le immagini di videosorveglianza per approfondire le indagini ed appurare l’esatta dinamica dei fatti.

A commentare l’episodio è stato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, membro della commissione sanità: “Aggredire chi in quel momento sta tutelando la salute e la sicurezza pubblica per motivi futili è da stupidi e da irresponsabili, soprattutto in un momento del genere. I due uomini sono stati identificati dalla polizia: chiediamo pene durissime per questi cialtroni”.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PUBBLICITA’ ELETTORALE

www.francescosomma.it

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più