Sud - cronaca

Meta di Sorrento, turista stuprata: i familiari degli indagati hanno dubbi sulla violenza

Meta di Sorrento, i familiari degli indagati hanno dubbi sulla violenza: i dettagli

Meta di Sorrento. Ormai non si parla d’altro che della vicenda dello stupro di una donna inglese di 50 anni, avvenuto nel 2016, all’interno della struttra alberghiera dell’Hotel Alimuri. Secondo quanto riportato dal giornale “positanonews”, alcuni familiari degli indagati, hanno affermato di avere dei dubbi sulla vicenda, mettendo in mostra dei dubbi sulle indagini realizzate dagli organi inquirenti e mettendo in discussione le molteplici prove raccolte per circa due anni.

Si tratterebbe proprio di una donna, la persona che ha sollevato dei dubbi, ha affermato che potrebbe esserci un tornaconto economico dietro l’intera vicenda, in quanto la 50enne britannica,  avrebbe stipulato una polizza antistupro prima della partenza. Una tesi che non ha molto senso, dal momento che gli atti di violenza sono stati documentati dagli stessi stupratori. Ciò che desta stupore è che sia proprio una donna a non sentire un sentimento di solidarietà, nei confronti della turista a cui è stata fatta violenza. Intanto la vicenda sta facendo il giro della stampa locale, nazionale ed internazionale, facendo praticamente il giro del mondo, tanto che a parlarne è stato anche il The Daily Telegraph, dal momento che le stesse indagini sono partite proprio da Kent.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania