Quantcast

Banner Gori
Cgil e Uil denunciano assenza di controlli sanitari
Isole - cronaca

Cgil e Uil denunciano assenza di controlli sanitari agli imbarcaderi dello Stretto

Cgil e Uil, dopo Cisl, Cisal, Orsa e Fast, denunciano assenza di controlli sui viaggiatori arrivati dalla Calabria a Messina.

Alcuni giorni addietro scrivevamo “1 Aprile 2020 I marittimi e i ferroviari dell’area dello Stretto hanno proclamato lo stato di agitazione. Lo hanno dichiarato in una nota i sindacalisti L. D’Amico della Fit Cisl, L. Sturiale della Faisa Cisal, A. Sciotto dell’Ugo, G. Sposito dell’Orsa, A. Di Mento della Fast”.

«Nonostante le ripetute denunce pervenute da ogni versante – scrivono le sigle sindacali – persiste un consistente, quanto anomalo, flusso incontrollato di viaggiatori che imbarcano nei traghetti verso la Sicilia. Agli imbarchi nei porti di Villa San Giovanni e Reggio Calabria, nonché allo sbarco nell’approdo siciliano, sono totalmente disattesi i controlli e le norme sanitarie in prevenzione di contagio da covid-19. La superficialità con cui le istituzioni territoriali si approcciano al giornaliero esodo verso la Sicilia, espone a rischio contagio i lavoratori marittimi a diretto contatto con viaggiatori di cui non si conosce lo stato di salute. Fra i marittimi si registrano casi di positività al coronavirus, interi equipaggi messi in quarantena e sottoposti a tampone, i contagi in meridione aumentano in modo allarmante ma nello specchio di mare, porta della Sicilia, si conferma una intollerabile deregulation. Per quanto esposto si dichiara lo stato di agitazione di tutti i marittimi e ferrovieri marittimi operanti nell’area dello Stretto di Messina».

Adesso anche Filt Cgil e UIltrasporti in una nota evidenziano che non c’è stato “questa mattina nessun controllo sanitario per gli 85 viaggiatori del mezzo veloce Blu Jet proveniente dalla Calabria”.

Riscontriamo passi indietro nei controlli sanitaridichiarano Filt Cgil e UIltrasporti – questa mattina nella  corsa marittima  delle ore 07:00 Me/Reggio Calabria andata e ritorno per 85 viaggiatori transitati sulle sponde dello Stretto nessun controllo sanitario con termo scan. Si deve alzare il livello di guardia , non abbassarlo. Nonostante da settimane denunciamo la mancanza di rilievi della temperatura ai passeggeri in imbarco da Villa SG e Reggio Calabria riscontriamo pericolosi passi indietro, ed oggi assenti anche i controlli sanitari a Messina che fino ad oggi vi erano sempre stati.  Non basta e non smetteremo di ripeterlo – proseguono Carmelo Garufi e Michele Barresi segretari generali di Filt e Uilt – possiamo solo ringraziare il lavoro profuso dalle Forze dell’Ordine sempre presenti al controllo delle certificazioni e per le precauzioni poste in essere dalle aziende ma tutto è vanificato dalla carenza di controlli medici che mettono a rischio utenti e lavoratori. Il grido d’allarme lo rilanciamo alle Istituzioni e al Sindaco di Messina – concludono i sindacalisti – poiché questa mattina 85 passeggeri sono giunti in città senza alcun controllo medico”.

Intanto il Sindaco di Messina Cateno De Luca ha emesso una Ordinanza Sindacale n. 105 del 5 aprile 2020 “Ordinanza contingibile e urgente ex art. 50 D. Lgs. 267/2000. Misure urgenti per l’attuazione dei D.P.C.M. 8/3/2020, D.P.C.M. 9/3/2020 e D.P.C.M. 11/3/2020. Attraversamento dello Stretto di Messina attivazione del sistema di prenotazione on-line www.sipassaacondizione.comune.messina.it. Revoca Ordinanza Sindacale n. 80 del 26 marzo 2020 e disciplina utilizzo banca dati finalizzata alla verifica delle condizioni per l’attraversamento dello Stretto”.

Sulla rispettiva pagina Fb ha ulteriormente specificato oggi il Sindaco di Messina «La banca dati è già attiva dalle ore 00,00 di stanotte e abbiamo già ricevuto oltre 40 domande di registrazioni di persone che, diligentemente, hanno cominciato ad attivarsi per chiedere di essere autorizzati al passaggio. La formazione che stiamo svolgendo riguarda sia gli aspetti gestionali sia le modalità con le quali verranno eseguiti i controlli presso i punti di imbarco e sbarco della Caronte&Tourist e della BluJet ogni giorno, in corrispondenza degli orari delle corse. Per accedere alla banca dati on line bisogna collegari a sipassaacondizione.comune.messina.it o cliccando sul pulsante per accedere direttamente dalla pagina istituzionale del Comune di Messina www.comune.messina.it e seguire. La procedura di compilazione è guidata ed intuitiva, è sufficiente seguire le istruzioni passo passo. In ogni caso sul sito sono disponibili la guida all’utilizzo e l’Ordinanza Sindacale n. 105 del 5 aprile 2020 e il modello di domanda da inviare al Sindaco del Comune di destinazione per dimostrare di avere ottenuto la prevista autorizzazione a trascorrere il periodo di isolamento».

Adduso Sebastiano

Print Friendly, PDF & Email
loading...

In merito all'autore

Sebastiano Adduso

Sebastiano Adduso

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat