Quantcast

Banner Gori
Piattaforma petrolifera
(foto d'archivio)
Attualità Centro - cronaca

Piattaforma BARBARA F: trovato morto l’operatore dato per disperso VIDEO

Come già comunicato in mattinata, oggi, alle ore 07.45 circa, durante le operazioni di trasbordo di un bombolone di azoto sulla piattaforma di estrazione metanifera BARBARA F della società ENI, situata nelle acque internazionali a circa 32 miglia nautiche dal porto di Ancona (60 Km circa), si è verificato il cedimento strutturale delle infrastrutture su cui era installata la gru di sollevamento.

L’incidente ha comportato la caduta in mare della gru e della relativa cabina di comando all’interno della quale vi era un dipendente ENI – B.E. di anni 63, inizialmente dato per disperso ed ora individuato all’interno della cabina della gru situata sul fondale delle acque circostanti la piattaforma.

Alla famiglia del deceduto, Eni esprime il proprio profondo cordoglio.

Per quanto riguarda i due operatori della società BAMBINI di Ravenna (G.G. di anni 53 e C.C. di anni 48) che sono rimasti feriti e immediatamente trasportati presso l’ospedale di Ancona, Eni conferma che il primo è già stato considerato fuori pericolo e il secondo sta tuttora ricevendo le opportune cure mediche.

Intanto anche Eni ha immediatamente avviato le verifiche per fare luce sulla dinamica dell’accaduto e sta prestando la massima collaborazione alla Guardia Costiera, alla Capitaneria di Porto e ai Vigili del Fuoco supportandoli nel lavoro per la messa in sicurezza dell’area.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania