Alvini
Alvini
Credit Perugia Calcio

Alvini: “Vi voglio far notare una cosa”

Alvini parla di una settimana di lavoro positivo in vista dei miglioramenti per l’ultimo allenamento di domani prima della gara di Lecce

Alvini: “Mancano due giorni, vediamo di recuperare alcune situazioni che in settimana ci hanno portato a lavorare in modo diverso su alcuni giocatori. Contrattempo di Matos e Ferrarini. Stamane qualche altra mossa da valutare. Per lavoro, voglia, atteggiamento ed intensità la squadra è sul pezzo. Faremo le valutazioni sulle caratteristiche da affrontare, ma vogliamo essere la squadra che guarda a se stesso. Abbiamo perso con una grande squadra che è in cima: l’Ascoli. Vi voglio far notare una cosa: alla vigilia del Brescia c’erano grandi aspettative e le abbiamo rispettate. Ma aspettative e conseguenze sono due serial killer. Non esistono partite sulla carta. Sono tutte difficili. Con il Lecce dobbiamo proporre i miglioramenti iniziati con il Brescia. Non parlo di continuità o di mantenimento, ma di miglioramenti. Perché continuità deve voler dire soltanto miglioramento. La fase di possesso con il Brescia può esser migliorata. In settimana abbiamo lavorato su una gestione diversa del pressing forse più bassa. Sviluppo di tutta l’area tecnico tattico della strategia gara.  Grande rispetto per il Lecce ma vorremo contrattaccare sempre.  Non andrei tanto più in là. La maturazione è nel lavoro quotidiano. Falzerano, Righetti, Zanandrea, chiunque giochi dei tre al posto di Lisi ha in me la massima fiducia”

Carmine D’Argenio, Autore a VIVICENTRO

Ascolta la WebRadio