Quantcast
Banner Gori
ballottaggio per il Senato in Georgia
Politica

Ballottaggio per il Senato in Georgia: nuovo possibile crollo di Trump

Poiché nessun candidato ha ottenuto più del 50% dei voti a novembre , la legge statale impone ai più votati di andare alle elezioni di ballottaggio per il Senato in Georgia e quindi i georgiani hanno votato ancora una volta per entrambi i seggi.

In competizione c’è Raphael Warnock (D), il pastore della Ebenezer Baptist Church di Atlanta, che dovrebbe vincere avendo già raccolto il 50,6% dei voti contro la senatrice Kelly Loeffler (R), che aveva ottenuto il  seggio nel dicembre 2019 perché chiamata a sostituire il senatore Johnny Isakson (R) e che è ferma al 49,4%.

Nell’altra gara, quella tra David Perdue  (R) il cui mandato al Senato è scaduto domenica,  e Jon Ossoff (D), regista di documentari, la forbice è ancora troppo vicina (50,2% – 49,8%) per poter già essere ritenuta chiusa per cui la corsa è ancora aperta e si resta in attesa di ulteriori risultati.

La gara tra il repubblicano David Perdue (50,2%), il cui mandato al Senato è scaduto domenica, e il democratico Jon Ossoff (49,8%), regista di documentari è, invece, ancora troppo vicina per poter essere valutata.

Le gare della Georgia determineranno il controllo della maggioranza del Senato, dove i repubblicani di Trump detengono, ad ora, un vantaggio di 50 a 48 e quindi potrebbero mettersi di traverso con Biden e creargli problemi nella gestione del suo mandato ma, se i democratici vincessero entrambi i seggi, il vicepresidente eletto Kamala D. Harris sarebbe il voto decisivo che permetterebbe a Biden di governare più serenamente.

Ballottaggio per il Senato in Georgia: nuovo possibile crollo di Trump / Cristina Adriana Botis 

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo e delle eventuali fonti in esso citate.

Fonte: The Washington Post

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Cristina Adriana Botis

Cristina Adriana Botis

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più