Cottarelli ha accettato (con riserva) l'incarico di premier
Attualità Politica

Cottarelli ha accettato (con riserva) l’incarico di premier: ora fiducia o voto subito (VIDEO)

Il premier incaricato, Cottarelli, ha accettato l’incarico ma precisa che sarà un governo a tempo: si tornerà al voto a settembre o a gennaio. E con quale legge elettorale dipenderà dal voto in Parlamento.

Carlo Cottarelli, premier incaricato, al termine del colloquio con il Capo dello Stato da detto:

“Ho accettato l’incarico di formare il governo che mi ha affidato il presidente della Repubblica, sono molto onorato come italiano e ce la metterò tutta”.

Cottarelli ha inoltre detto che le ipotesi al momento sono due:

  1. se il Parlamento voterà la fiducia al suo governo si andrà alle elezioni a inizio 2019 dopo l’approvazione di una nuova legge elettorale,
  2. in mancanza di fiducia si andrebbe al governo subito dopo agosto, con il Rosatellum precisando che in ogni caso né lui né i ministri eventualmente incaricati si candiderebbero alle prossime elezioni politiche.

Ed ha concluso dicendo:

“Conto di presentare in tempi molto stretti la lista dei ministri al presidente della Repubblica”

precisando che in ogni caso né lui né i ministri eventualmente incaricati si candiderebbero alle prossime elezioni politiche.

Stanislao Barretta

Accetta i  cookies di YouTube per vedere questo video.

Accettandoli YouTube potrà conoscere i contenuti da te visualizzati grazie al servizio di terze parti che stiamo fornendo

YouTube privacy policy

Se accetti la tua scelta verrà salvata e la pagina sarà ricaricata

pomeriggio c’è stato un incasinamento alla grande. Mattarella si e’…

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania