Consultazioni Quirinale 210518 - Salvini
Attualità Politica

CONSULTAZIONI QUIRINALE 21 Maggio 2018: le dichiarazioni di Salvini (VIDEO)

Salvivi ha confermato, senza indicarlo, che il nome del premier è stato indicato al presidente Mattarella.

Salvini, capo politico della Lega, nelle dichiarazioni alla stampa al termine del colloquio al Quirinale con il capo dello Stato Sergio Mattarella, ha detto:

“Meno tasse, più lavoro e più sicurezza. Nessuno ha da temere (in riferimento alle critiche europee, Ndr.), anche se mettiamo l’interesse nazionale al centro, prima gli italiani, facendo crescere il Paese. Le nostre politiche economiche saranno molto diverse, faremo crescere l’Italia senza aumentare il debito”.

Ed ha concluso:

“Noi siamo pronti, non c’è niente di campato in aria nel nostro programma”

ATTUALITÀ • POLITICA

Accetta i  cookies di YouTube per vedere questo video.

Accettandoli YouTube potrà conoscere i contenuti da te visualizzati grazie al servizio di terze parti che stiamo fornendo

YouTube privacy policy

Se accetti la tua scelta verrà salvata e la pagina sarà ricaricata

 

 

 

 

 

 

 

Salvini, capo politico della Lega, nelle dichiarazioni alla stampa al termine del colloquio al Quirinale con il capo dello Stato Sergio Mattarella, ha detto:

“Meno tasse, più lavoro e più sicurezza. Nessuno ha da temere (in riferimento alle critiche europee, Ndr.), anche se mettiamo l’interesse nazionale al centro, prima gli italiani, facendo crescere il Paese. Le nostre politiche economiche saranno molto diverse, faremo crescere l’Italia senza aumentare il debito”.

Ed ha concluso:

“Noi siamo pronti, non c’è niente di campato in aria nel nostro programma”

Salvini, capo politico della Lega, nelle dichiarazioni alla stampa al termine del colloquio al Quirinale con il capo dello Stato Sergio Mattarella, ha detto:

“Meno tasse, più lavoro e più sicurezza. Nessuno ha da temere (in riferimento alle critiche europee, Ndr.), anche se mettiamo l’interesse nazionale al centro, prima gli italiani, facendo crescere il Paese. Le nostre politiche economiche saranno molto diverse, faremo crescere l’Italia senza aumentare il debito”.

Ed ha concluso:

“Noi siamo pronti, non c’è niente di campato in aria nel nostro programma”

Print Friendly, PDF & Email
Tags

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania