Formula Uno, GP Monaco 2024: le pagelle di Carlo Ametrano

LEGGI ANCHE

È tua Charles, sì. Tutta tua. Il monegasco vince il Gran Premio di Monaco davanti alla McLaren di Oscar Piastri e al suo compagno di squadra Carlos Sainz. Una prestazione che permette a Charles di sfatare il suo tabù: vincere a casa sua, sul tracciato del Principato. Leclerc ce l’ha fatta e ha conquistato una vittoria importantissima anche per le sorti del Mondiale: impossibile poter dire se siano cambiate le gerarchie, soprattutto al termine di questa gara nella quale non si sono visti sorpassi, ma intanto il pilota Ferrari vola a -31 da Verstappen, dando il chiaro segno di un campionato tutt’altro che chiuso. Oggi abbiamo ascoltato per la nostra rubrica “Un voto per la Formula Uno” lo scrittore stabiese Carlo Ametrano, autore del libro “Ayrton… per sempre nel cuore” e grande appassionato di Formula Uno. Con lo scrittore è stato fatto il punto sul Gran Premio svolto ieri a Monaco.

Pubblichiamo l’estratto dell’intervista telefonica

Ciao Carlo, prima di iniziare con il pagellone ti chiediamo una considerazione sulla gara.

“A Monte-Carlo ti addormenti. Non ci sono sorpassi: non è un circuito. Parliamo di una strada cittadina, non una pista. Non mi è piaciuto molto, la F1 è altra cosa. Mancano gli spazi per superare”.

Primo posto per Charles Leclerc, tabù di casa sfatato! Voto?

“10 perché ha vinto. Quando gareggi in casa hai ancora più energia e, inoltre, ha comunque sfatato un tabù. Ovviamente nessuna esaltazione ora, bisogna mantenere la calma”.

Seconda piazza per Oscar Piastri. Voto?

“Ha fatto bene. Non è per niente male. McLaren ci ha un bel duo. È stato sempre vicino a Leclerc. Voto 9”.

Terzo posto per la Ferrari di Sainz. Che ne pensi?

“Ormai ha capito che la Ferrari non lo aiuta e pensa solo a Leclerc. Deve solo chiudere quest’annata. Voto 7”.

Quarta piazza per un Lando Norris. Voto?

“Più di questo non poteva. Voto 6.5 di coraggio”.

Quinto invece per la Mercedes di Russell. Che ne pensi?

“Come Norris, stesso discorso. Ha comunque portato la macchina a punti. Voto 6“.

Leclerc Ferrari GP Monaco
FONTE FOTO: Scuderia Ferrari su X

Sesta piazza per Verstappen, a sorpresa. Come valuti la sua gara?

“Gara anomala, ma tornerà a dominare senz’altro la prossima. Resta il favorito per il Mondiale. Voto 6”.

Carlo Ametrano

Che mi dici della settima posizione di Hamilton?

“Quest’anno fa sempre tanta fatica. Non sono le sue posizioni. Non vince da 3 anni, è dura ma ora non vedo l’ora di vederlo in Ferrari. Voto 6”.

Segue Yuki Tsunoda. Voto?

“Mi piace perché quando mi chiamano le emittenti mi dicono che io ci avevo visto lungo, ed è proprio così. Grande prestazione, l’ennesima. Voto 7”.

Che voto dai al nono posto di Albon?

“Non male, considerando che è su Williams. Voto 6”.

Cosa mi dici invece della decima piazza di Gasly?

“Ha fatto il suo. Importante per l’Alpine raggiungere il decimo posto. Voto 6”.

Carlo noi ti facciamo i complimenti e ti ringraziamo. Diamo appuntamento ai nostri ascoltatori tra due settimane per il Gran Premio del Canada. Ci vuoi aggiornare sui tuoi appuntamenti?

“Innanzitutto ci terrei a ricordare che da poco si è concluso il Senna Day. È stato fantastico. Sono arrivate persone da tutto il mondo. Davvero incredibile. Potessi dare un voto darei 11. È stato tutto perfetto, è andato tutto alla grande. Una serata eccezionale. Non abbiamo ancora finito, però: oltre a ciò, ovviamente, avremo anche l’Orgoglio Motoristico Romano, al quale manca sempre meno e il Minardi Day, imperdibile, nel mese di agosto, oltre alle mie ospitate il giovedì sera su Odeon tv da Filippo Gherardi e Martina Renna che, ovviamente, ringrazio come sempre”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Crisi Idrica a Capri: Emergenza, Proteste e Soluzioni in Corso

Un guasto alla condotta idrica provoca caos e proteste tra i turisti, mentre tecnici lavorano per ripristinare l'approvvigionamento idrico sull'isola.
Pubblicita

Ti potrebbe interessare