Formula Uno 1
Formula Uno 1
FONTE FOTO: Formula Uno Facebook

Formula Uno, gli appuntamenti del Gran Premio del Brasile

Formula Uno, gli appuntamenti del secondo Gran Premio consecutivo dopo il Messico ma con il ritorno della sprint race

 

Formula Uno, gli appuntamenti del Gran Premio del Brasile

 

E ora sì che la situazione cambia. Dopo la vittoria, l’ennesima, in Messico da parte di Verstappen, la Formula Uno sbarca in Brasile. Una gara che può anche essere determinante per la lotta al titolo, un altro successo di Verstappen infatti corrisponderebbe al terzo consecutivo e a un dominio sempre più grande da parte del suo team. La stessa scuderia che sa e può affidarsi a un super Sergio Perez. Dalla Turchia in poi infatti il pilota messicano non ha sbagliato praticamente niente, ha fatto quello che la Mercedes sperava facesse Bottas, anche se i risultati negli ultimi GP(Messico su tutti) sappiamo che sono andati come da copione.

 

Gerarchie cambiate

E’ cambiata la classifica invece per il terzo posto nei costruttori. Adesso, sul gradino più basso del podio, c’è la Ferrari. La gara in Messico è stata un po’ anomala per il team che comunque sembra averne momentaneamente di più rispetto alla McLaren. Il team inglese ha manifestato nelle ultime due gare grandi difficoltà, con un Norris che sta venendo meno e un Ricciardo che non riesce, ma da inizio stagione, a trovare la quadra perfetta con la sua vettura e si sa, che per un mondiale costruttori, è ovviamente la squadra che fa la differenza. La Ferrari dunque è lì e può farcela, ovviamente vietato sbagliare, non solo per i piloti, ma anche per gli ingegneri al muretto: dalla strategia al pit stop.

 

Le ultime gare

Proprio un pit stop invece in Messico ha portato alla deludente gara fatta da Giovinazzi. La strategia adottata dall’Alfa Romeo è stata praticamente vergognosa, sotto tanti aspetti, in primis se si considera la sesta piazza che il pilota italiano si era conquistato alla partenza. Inutile andare avanti così, lo ha detto Giovinazzi e anche il team principal Vasseur che martedì annuncerà il nuovo pilota(probabilmente Zhou) pronto ad affiancare Bottas per il 2022.

 

Occhio agli appuntamenti

Domani dunque si parte con il Gran Premio del  Brasile, ma attenzione! Il weekend, come a Silverstone e a Monza, sarà strutturato in modo diverso: ci sarà infatti la sprint race il sabato che anticiperà dunque le qualifiche al venerdì. A tal proposito, riportiamo di seguito gli appuntamenti:

Venerdì 12 novembre

Ore 16.30 Prove Libere 1

Ore 20.00 Qualifiche

 

Sabato 13 novembre

Ore 16.00 Prove Libere 2

Ore 20.30 Sprint race

 

Domenica 14 novembre

18.00 Gara

Ascolta la WebRadio