29 C
Castellammare di Stabia

Formula 1, GP Bahrain: il report del venerdì di libere

LEGGI ANCHE

Formula 1, il report del primo venerdì di libere che vede Alonso concludere davanti alle due Red Bull. Quarta invece la Ferrari di Leclerc

Formula 1, GP Bahrain: il report del venerdì di libere

Bentornata Formula 1. Il primo venerdì di libere in Bahrain giunge agli archivi con un risultato incredibile: Fernando Alonso strappa infatti la miglior prestazione davanti alle due Red Bull di Max Verstappen e Sergio Perez. Quarta invece la Ferrari di Charles Leclerc.

Aston Martin, che sorpresa!

La sorpresa più grande di questa prima vera giornata in pista si chiama Aston Martin. Il team di Silverstone conferma alla grande quanto visto nei test. La nuova AMR23 sembra per ora dare garanzie incredibili, tanto da permettere allo stesso Alonso di lottare per le posizioni più importanti della griglia. Lo spagnolo vola nel giro secco, ma mantiene anche un buon passo gara, che lo renderà protagonista già in qualifica domani. Non male anche il suo compagno di squadra Lance Stroll che si piazza in sesta posizione.

Ferrari, domani è il momento della verità

In casa Ferrari invece bisogna ancora analizzare. Nella mattinata, sulla SF-23 di Leclerc è stata montata l’ala mono-polone vista durante ai test. I risultati non sono stati quelli desiderati, tant’è vero che sull’auto del monegasco è ritornata la classica ala da medio-alto carico. Leclerc si piazza in quarta posizione, davanti al compagno Sainz quattordicesimo e nettamente più in difficoltà. Ferrari c’è, e domani non può sbagliare. Il vero valore della Rossa lo si vedrà infatti proprio nella giornata di domani, con la qualifica, in quanto si salirà ancor di più di motore. Per quel che riguarda invece il passo gara, in particolare quello di Leclerc, Ferrari dimostra di esser sul pezzo, senza però mai arrivare a tempi eccezionali.

FONTE FOTO: Scuderia Ferrari Twitter

Inizio pessimo

Disastro totale invece, almeno per il momento, in casa Mercedes. Hamilton la piazza in ottava, mentre Russell non va oltre la tredicesima posizione. A Brackley sanno che la situazione non è facilissimo e che questa W14, al momento, convince sempre di meno.

Tempo di stabilire gerarchie

Nel centro gruppo invece ci sono ancora tanti dubbi, che solo la qualifica di domani ci scioglierà. Bene l’Alpine con il settimo tempo di Gasly, davanti a Ocon che si piazza undicesimo. Il francese si colloca in mezzo alle due Alfa Romeo, decima con Zhou e dodicesima con Bottas. A dimostrar della potenza del motore Ferrari è la Haas con il quinto tempo di Hulkenberg, molto più in feeling del compagno Magnussen sedicesimo. Deludono le due AlphaTauri con De Vries e Tsunoda in terzultima e penultima posizione, davanti a Sargeant che chiude la classica delle FP2.

GP Bahrain, domani la qualifica

Si chiudono così le prime FP2 della stagione. Non resta che darci appuntamento a domani, con la qualifica, il momento della verità, in programma alle ore 16.00.

GP Bahrain, la classifica delle FP2

FONTE FOTO: F1 Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gragnano, prosegue la bonifica del torrente Vernotico

Grazie ai lavori di Gori eliminato lo scarico di via Ponte Trivione
Pubblicita

Ti potrebbe interessare