Carlo Ametrano su Sky nello speciale su Ayrton Senna. Il ringraziamento a Matteo Marani

carlo-ametrano-Griglia-di-Partenza.

Il libro dello scrittore stabiese Carlo Ametrano  è parso durante lo straordinario speciale di Matteo Marani “Ultimo giro”, per ricordare Ayrton Senna

 

Carlo Ametrano su Sky nello speciale su Ayrton Senna. Il ringraziamento a Matteo Marani

Articolo di

Pasquale Buondonno

 

Un’immagine che non sbiadisce. I ricordi ritornano come splendidi aironi da una terra lontana con il loro elegante volo da un orizzonte azzurro, da brividi. Il tempo si cristallizza. Nulla è mai trascorso veramente da quel triste 1° maggio imolese che è ancora negli occhi di tutti.

Ayrton, quanto ci manca. Il suo sorriso, la sua bontà, la sua generosità e quell’aspetto più nascosto della sua umanità che lo vedeva essere paladino dei bimbi poveri, quelli cresciuti nelle favelas brasiliane, dove esiste la povertà più cruda e la fame più nera, lui che era nato e cresciuto a San Paolo, in un sobborgo ricco, da famiglia agiata.

La sua vicinanza ai bimbi più sfortunati, ecco, questo è l’aspetto più “intimo”, quello che è stato colto da un gigante del giornalismo televisivo: Matteo Marani dell’emittente televisiva Sky.

«L’ultimo giro di Ayrton» è il titolo di questa appassionante puntata che l’amico giornalista Matteo ha dato per ricordare un leggendario pilota dalla classe infinita e dal cuore immenso, ricordando quel maledetto settimo giro, la micidiale curva del Tamburello, la “gibbosità” dell’asfalto, la saldatura “approssimativa” del piantone dello sterzo. Un reportage ricco con un’aneddotica completa dei fatti risalenti a quell’infausto 24 maggio di 28 anni fa.

Cosa accadde veramente quel giorno? Senna poteva essere salvato? Si poteva riscrivere un’altra storia?

Tutte domande che ancora oggi noi tutti ci poniamo, che attendono una risposta e che Matteo Marani ha saputo affrontare con la sua consueta “maestria”, da attento latore di cronaca di quel tempo mai lontano, da quel dolore mai superato, alla ricerca di nuove risposte a inquietanti interrogativi.

Sullo sfondo della puntata durante il reportage condotto brillantemente da Matteo Marani su Sky, compare anche il libro di Carlo Ametrano dal titolo  «Ayrton sempre nel cuore» opera altrettanto meritoria in cui il brillante giornalista e scrittore stabiese si è occupato della vicenda, tratteggiando alacremente l’immagine di un fuoriclasse fino ad eternarne il mito.

Marani

Carlo Ametrano di questo risultato ne è entusiasta e ne ha parlato in esclusiva ai nostri microfoni. Ecco le sue dichiarazioni:

“E’ stata una grande sorpresa. Ringrazio di cuore Matteo Marani. E’ stato veramente eccezionale perché vedere la copertina del mio libro è davvero una grande emozione. Sappiamo che il libro è nel museo della McLaren e vedere questo super apprezzamento, anche quello che ha avuto la copertina, è qualcosa che mi riempie il cuore di gioia. Sono davvero emozionato. Saluto e ringrazio ancora Matteo, invitandoli al Senna Day il prossimo 30 aprile, nella speranza che possa venire e per me poter scambiare quattro chiacchiere con lui può essere solo motivo di orgoglio”.

Senna 1

Se vuoi ascoltare l’intervista a Carlo Ametrano clicca sul link che segue: http://chirb.it/vaEpeN