Juve Stabia – Potenza (0-0). Le pagelle dei gialloblè

La Juve Stabia torna al Menti per ospitare il Potenza con la speranza di continuare sulla striscia positiva delle ultime 3 giornate e tornare alla vittoria, facendo fronte alle assenze in difesa e scontrandosi con la formazione lucana forte e dalla classifica che non rispecchia la realtà e la bontà della rosa.

Dopo 90 minuti più recupero, la gara termine a reti inviolate con le Vespe che scalano in classifica superate dal Cerignola.

Di seguito le pagelle ai calciatori delle Vespe al termine di Juve Stabia – Potenza:

Barosi 7: Controlla senza affanni, poi un intervento decisivo su Caturano nel primo tempo, e nel secondo tempo miracolo su Steffe’.

La difesa

Maggioni 6: Inizio con qualche apprensione come il resto della retroguardia sia nel primo tempo che nel secondo poi cresce eccome, controllando bene e proponendosi di rimessa più di una volta.

Caldore 6,5: Solito combattente , chiude un po’ tutti i varchi utili all’avversario avendo sempre la meglio.

Altobelli 6: Gioca fuori ruolo ma nessuno se ne accorge, chiude e propone per i compagni.

Mignanelli 7: Il migliore in assoluto in mezzo al campo, il padrone della fascia sinistra, dai suoi piedi autentiche pennellate.

Il centrocampo

Scaccabarozzi 6: Un autentico sette polmoni , metri su metri sul prato verde a rompere il ritmo avversario e innescando ripartenze per i suoi.

Berardocco 6: Parte attendendo l’avversario a centrocampo, ma poi si impone come il resto della squadra addomesticando e telecomandando un bel po’ di palloni

Ricci 5,5: l’unico che non è stato in sintonia con la crescita della squadra, manovre un po’ avulse dal contesto del gioco.

Le pagelle al reparto offensivo gialloblè dopo Juve Stabia – Potenza

D’Agostino 5,5: Alti e bassi dell’esterno scuola Napoli, qualche spunto ma anche qualche indecisione di troppo e nulla più.

Santos 5,5: Abulico e non sempre in partita, in più occasioni è sembrato lento, in alcune circostanze tocca anche palloni interessanti ma con scarso appoggio dei compagni di riparto.

Pandolfi 5,5 : Cerca di dar fastidio li in avanti, un po’ egoista in qualche frangente e in porta non riesce proprio a tirarci.

Guarracino ( dal 21 s.t.) 6: Il ragazzo entra con un buon piglio, si fa vedere in più di una circostanza sfruttando bene l’occasione.

Bentivegna ( dal 21 s.t.) 6: Impatto importante con la contesa , si da’ da fa fare dando fastidio alla retroguardia potentina, sgusciate e pericoloso sotto porta. Peccato per l’errore nei minuti finali quando non riesce a ribadire in rete la respinta confusionaria della difesa avversaria.

Silipo ( dal 41 s.t.) s.v.

Mr. Colucci 5,5: Alla vigilia aveva sperato in una convincente prova con tanto di vittoria di gruppo, purtroppo quest’ultima non è arrivata e sempre per la poca vena realizzativa dei suoi attaccanti.

Se da un lato arriva la conferma di un super collaudato reparto difensivo superando anche le avversità tra acciacchi vari e squalifiche, dall’altro ancora una volta bisogna fare i conti con le continue polveri bagnate in attacco.

In questa gara infine non ha convinto molto la strategia dei cambi sia quelli effettuati sia quelli mancati, non sfruttando in pieno i cambi disponibili per giocarsi qualcosina in più nel corso del secondo tempo e semmai stupendo tutti con qualche “ricetta” a sorpresa.

Per la serie siamo equilibrati, e per il momento niente più.

A cura di Giovanni Donnarumma

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Ferrari, la vettura si chiamerà SF-23

La Ferrari nella giornata di ieri ha annunciato che la nuova vettura per la stagione 2023 si chiamerà SF-23