Pagelle Supercoppa, Inter 2-1 Juventus: Sanchez è decisivo

PAGELLE SUPERCOPPA – è il trionfo dell’Inter a San Siro, che batte la Juventus e conquista la sua sesta Supercoppa. Il migliore in campo è Sanchez, autore del gol decisivo.

Pagelle Supercoppa Italiana, Inter 2-1 Juventus (d.t.s.)

Pagelle Supercoppa. È la vittoria dell’Inter. Sesta Supercoppa in bacheca e primo trofeo della stagione. L’effetto Inzaghi è risultato decisivo: ha preso una squadra data per smantellata e ha vinto una coppa, è primo in classifica e si è qualificato agli ottavi di finale di Champions. La Juventus si arrende all’ultimo secondo. Ecco le pagelle Supercoppa Italiana.

Inter

Handanovic 6: non può nulla sul colpo di testa ravvicinato di McKennie. È poco impegnato per tutta la gara.

Skirniar 6,5: andrebbe ormai giudicato più nelle vesti di attaccante che in quelle di difensori, dal momento che ha giocato quasi tutto il match in proiezione offensiva. Salva su McKennie un gol quando si era ancora sullo 0-0.

De Vrij 6,5: annulla Morata con facilità. L’Inter subisce poco e il merito è anche suo.

Bastoni 6: si assume la responsabilità di quel buco che lascia lo spazio a McKennie per segnare. Prestazione sufficiente ma al di sotto delle sue aspettative.

Dumfries 6,5: una freccia e una spinta costante sulla fascia destra. Perde ritmo nel finale. (dall’89’ Darmian 7: entra per i tempi supplementari e fa la cosa giusta. Recupera l’ultimo pallone finale e lo dà a Sanchez per il gol della vittoria. Stoico.)

Barella 6,5: la solita macchina perfetta in mezzo al campo. Dà quantità e qualità alla manovra offensiva nerazzurra. (dall’89’ Vidal 6: dà grinta a un centrocampo interista apparso spento negli ultimi minuti)

Brozovic 6: si prende più di qualche rischio in uscita. Non da lui, errori che potevano costare caro. Partita sufficiente, ma alcune disattenzioni pesano sul voto finale.

Calhanoglu 6: sempre presente nelle manovre offensive. Batte bene tutti gli angoli.

Perisic 6,5: il match inizia e ha subito una ghiotta occasione tra le mani. Si perde nella fine del primo tempo, ma si riprende nella ripresa. (dal 100’ Dimarco 6,5: effettua il cross decisivo nel finale.)

Lautaro 7: segna il rigore che permette all’Inter di riacciuffare la Juve. Aiuta la squadra nel pressing e si rende pericoloso più di una volta. (dal 75’ Correa 5,5: non molto grintoso, non approccia bene alla gara.)

Dzeko 6: fornisce qualità ed esperienza all’attacco nerazzurro, ma è in difficoltà contro un ottimo Chiellini. (dal 75’ Sanchez 8: entra e spacca la partita. A tempo praticamente scaduto segna il gol della vittoria. Eroe.)

All. Inzaghi 9: ad agosto, l’Inter era data per ridimensionata. Quasi sull’orlo del fallimento. 5 mesi più tardi mette in bacheca il suo primo trofeo. Contro la Juventus. In rimonta e al 120’. Meglio di così…

Juventus

Perin 6,5; De Sciglio 5,5, Rugani 5, Chiellini 6,5, A. Sandro 4; Bernardeschi 6,5 (dal 79’ Arthur 5,5), Locatelli 6 (dal 90’ Bentancur 5), Rabiot 5,5, McKennie 6,5; Kulusevski 5,5 (dal 74’ Dybala 5), Morata 5,5 (dall’86’ Kean 4,5). All. Allegri 5.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

ACCADDE OGGI 27 Novembre: Santi, ricorrenze e cenni storici di oggi

ACCADDE OGGI 27 Novembre è l’almanacco del giorno per aiutarvi a ricordare i santi del giorno, informazioni, fatti, eventi e compleanni da ricordare. #accaddeoggi #almanacco #santi #ricorrenze #27Novembre

Argentina-Messico 2-0, Mondiali calcio 2022: Pagelle e Highlights

Argentina-Messico 2-0, Mondiali calcio 2022: l’Argentina piega il Messico per 2-0 e si rilancia verso gli ottavi di finale. Enzo Fernández e Messi firmano le reti della vittoria. #Argentina #ArgentinaMessico #Messico #Mondialicalcio2022