Giornata Mondiale Salute Mentale: 10 Ottobre

La Giornata Mondiale Salute Mentale (World Mental Health Day) è un’iniziativa che si celebra il 10 ottobre di ogni anno. #giornata #mondiale #salutementale

Giornata Mondiale Salute Mentale: 10 Ottobre

Istituita nel 1992 dalla Federazione Mondiale per la Salute Mentale (WFMH) e riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, promuove – tramite campagne e attività – la consapevolezza e la difesa della salute mentale contro lo stigma sociale.

Ogni anno viene portato all’attenzione un aspetto diverso relativo alla Salute Mentale.

Per il 2022 è stato scelto il tema “Rendere la salute mentale e il benessere di tutti una priorità globale” (Make Mental Health & Well-Being for All a Global Priority), perché in un mondo scosso dagli effetti della pandemia, delle guerre e dell’emergenza climatica, il benessere di tutti deve essere prioritario.

Il tasso di persone colpite da disturbi mentali è aumentato a livello globale e la loro stigmatizzazione e discriminazione continuano a essere un ostacolo all’inclusione e all’accesso alle cure adeguate.

Ma è sempre più riscontrato che, con le giuste strutture sociali e istituzionali, la prevenzione dei disturbi mentali, e il benessere di ogni cittadino del mondo, è possibile.

Come sostiene il Professor Gabriel Ivbijaro MBE JP, Segretario Generale WFMH, la Giornata Mondiale della Salute Mentale 2022 ci offre l’opportunità di ravvivare i nostri sforzi e rendere il mondo un posto migliore.

Qual è l’obiettivo della Giornata Mondiale della Salute Mentale?

La Giornata mondiale della salute mentale è stata istituita per la prima volta nel 1992 da Richard Hunter, vice segretario della Federazione mondiale per la salute mentale (WFMH – dall’inglese World Federation for Mental Health).

Nella celebrazione del 10 ottobre 1994 fu introdotto per la prima volta un tema di riferimento da approfondire in occasione della celebrazione. Da allora, questo tema varia ogni anno.

Gli obiettivi principali per cui questa giornata è stata istituita e continua ad essere celebrata sono:

  • La sensibilizzazione verso il tema della salute mentale, troppo spesso sottovalutato o “non considerato”;
  • Combattere pregiudizi e discriminazioneche, purtroppo, ancora oggi, affliggono questo tema;
  • Creare un’occasione di confronto incontro non solo fra esperti del settore, ma anche con e fra le persone e la politica, al fine di far conoscere e creare sensibilità nei confronti delle tematiche inerenti alla salute mentale e alla sua importanza per il benessere di ciascun individuo.

Perché è importante?

L’importanza della Giornata mondiale della salute mentale risiede proprio negli obiettivi che essa stessa si pone. Solo imparando a conoscere questo tema e il valore che riveste nel benessere della persona, facendo informazione corretta e contrastando la stigmatizzazione che lo circonda, è possibile affrontarlo e fornire un aiuto concreto ed idoneo a tutti coloro che ne necessitano.

Come già detto, la Giornata mondiale della salute mentale è stata istituita nel 1992, ma la scelta di affrontare un tema specifico è divenuta realtà solamente a partire dal 1994.

Di seguito elenchiamo, brevemente, i temi delle precedenti edizioni (fonte: WFMH – World Federation for Mental Health):

  • Anno 1994: “Improving the Quality of Mental Health Services throughout the World” (Migliorare la qualità dei servizi di salute mentale in tutto il mondo).
  • Anno 1996 “Women and Mental Health” (Donne e salute mentale).
  • Anno 1997 “Children and Mental Health” (Bambini e salute mentale).
  • Anno 1998 “Mental Health and Human Rights” (Salute mentale e diritti umani).
  • Anno 1999 “Mental Health and Ageing” (Salute mentale e invecchiamento).
  • Anno 2000-2001 “Mental Health and Work” (Salute mentale e lavoro).
  • Anno 2002 “The Effects of Trauma and Violence on Children & Adolescents” (L’effetto del trauma e della violenza su bambini e adolescenti).
  • Anno 2003 “Emotional and Behavioural Disorders of Children & Adolescents” (Disturbi comportamentali ed emotivi in bambini e adolescenti).
  • Anno 2004 “The Relationship Between Physical & Mental Health: co-occurring disorders” (La relazione fra salute fisica e mentale: disturbi concomitanti).
  • Anno 2005 “Mental and Physical Health Across the Life Span” (Salute mentale e fisica nel corso della vita).
  • Anno 2006 “Building Awareness – Reducing Risk: Mental Illness & Suicide” (Costruire consapevolezza – Ridurre il rischio: malattie mentali e suicidio).
  • Anno 2007 “Mental Health in A Changing World: The Impact of Culture and Diversity” (Salute mentale in un Mondo che cambia: l’impatto della cultura e della diversità).
  • Anno 2008 “Making Mental Health a Global Priority: Scaling up Services through Citizen Advocacy and Action” (Fare della salute mentale una priorità globale: aumentare i servizi attraverso la difesa e l’azione dei cittadini).
  • Anno 2009 “Mental Health in Primary Care: Enhancing Treatment and Promoting Mental Health” (Salute mentale nelle cure primarie: migliorare il trattamento e promuovere la salute mentale).
  • Anno 2010 “Mental Health and Chronic Physical Illnesses” (Salute mentale e malattie fisiche croniche).
  • Anno 2011 “The Great Push: Investing in Mental Health” (La grande spinta: investire nella salute mentale).
  • Anno 2012 “Depression: A Global Crisis” (Depressione: una crisi globale).
  • Anno 2013 “Mental Health and Older Adults” (Salute mentale e anziani).
  • Anno 2014 “Living with Schizophrenia” (Vivere con la schizofrenia).
  • Anno 2015 “Dignity in MentalHealth” (Dignità nella salute mentale).
  • Anno 2016 “Psychological and Mental Health First Aid” (Primo soccorso psicologico e di salute mentale).
  • Anno 2017 “Mental Health in the Workplace” (Salute mentale sul luogo di lavoro).
  • Anno 2018 “Young People and Mental Health in a Changing World” (Giovani e salute mentale in un mondo che cambia).
  • Anno 2019 “Mental Health Promotion and Suicide Prevention” (Promozione della salute mentale e prevenzione del suicidio).
  • Anno 2020 “Move for Mental Health: Let’s Invest” (Muoversi per la salute mentale: investiamo).
  • Anno 2021 “Mental Health in an Unequal World” (La salute mentale in un mondo diseguale).

Eventi /

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Mondiale calcio 2022 olandavsqatar per il girone A

Mondiale calcio 2022 l’Olanda sfida il Qatar per garantirsi il passaggio del turno, mentre i qatarioti devono provare a salvare la faccia

Dopo 45 anni si ritrovano studenti ITIS di Castellammare

Dopo quarantacinque anni si sono ritrovati gli studenti di una classe dell'ITIS allora denominato Marconi di Castellamare