20 novembre 2022: Giornata Mondiale dell’Infanzia!

20 novembre 2022: celebriamo la Giornata Mondiale dell’Infanzia! Quest’anno l’attenzione è rivolta alla salute mentale

20 novembre 2022: Giornata Mondiale dell’Infanzia!

L’UNICEF celebra ogni anno questa giornata di azione globale, fatta dai bambini per i bambini, per diffondere consapevolezza sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Il 20 novembre del 1989 venne infatti approvata la Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, il trattato sui diritti umani maggiormente ratificato al mondo, con 196 Stati Parte, ratificata dall’Italia il 27 Maggio del 1991 con la Legge N. 176.

Ancora oggi però, nonostante le buone intenzioni, troppi bambini vedono negati i loro diritti ad assistenza sanitaria, nutrizione, istruzione e protezione adeguati.

Salute mentale e benessere psicosociale dei bambini e degli adolescenti

Quest’anno l’UNICEF Italia ha voluto dedicare questa giornata ad un tema particolarmente significativo nella fase post pandemica che bambini e adolescenti stanno affrontando e che risulta essere una priorità per la tutela dei loro diritti: la salute mentale e il benessere psicosociale.
Si tratta di un ambito fondamentale per contrastare gli effetti della pandemia, ripensare ad un futuro migliore e garantire la base della capacità umana di pensare, provare sensazioni, imparare, lavorare e instaurare relazioni profonde e significative.

Nel mondo il suicidio è la quinta causa di morte per i giovani tra i 15 e i 19 anni, la seconda causa in Europa: parliamo di quasi 46.000 adolescenti che si tolgono la vita ogni anno – più di uno ogni 11 minuti.

Quasi la metà di tutte le problematiche legate alla salute mentale inizia entro i 14 anni di età e il 75% di queste si sviluppa entro i 24 anni: la maggior parte dei casi però non viene individuata nè presa in carico.

Per rispondere in modo urgente al crescente disagio psicosociale e promuovere nei territori maggiori sforzi per promuovere, prevenire e tutelare la salute mentale ed il benessere psicosociale delle bambine, bambini ed adolescenti, l’UNICEF Italia ha messo in campo una serie di azioni, tra cui la petizione Salute per la mente di bambini e adolescenti.

Proposta per le scuole: “Questə sono io”

Per riflettere sul proprio mondo interiore, si è deciso di coinvolgere bambine, bambini, ragazzi e ragazzi, attraverso gli autoritratti creati da loro stessi grazie all’iniziativa “Questə sono io”,  rivolta alle scuole di ogni ordine e grado.

La realizzazione del proprio autoritratto rappresenta uno dei modi migliori per comunicare ed esprimere il proprio mondo interiore: è costituito da una sintesi tra l’immagine reale (come sono), l’immagine sociale (come voglio apparire) e l’immagine ideale (ciò a cui aspiro), la sua realizzazione è influenzata dallo stato d’animo e dalla personale visione del mondo.

L’iniziativa è stata sostenuta anche dal Parco Archeologico del Colosseo nell’ambito del programma dell’UNICEF Italia “Baby Pit Stop”, attraverso  laboratori dedicati realizzati presso il Parco Archeologico. Il 20 novembre i ritratti realizzati saranno esposti nel Baby Pit Stop dell’Anfiteatro Flavio e caricati in una galleria online.

Scopri la gallery dedicata agli autoritratti dei bambini di ogni parte del paese!

Classe verde infanzia scuola Sordio (Lodi)

L’insieme di autoritratti della “classe verde” nella scuola dell’infanzia di Sordio (Lodi)

A Roma si è partiti venerdì 18 con un evento al MAXXI, il 20 novembre giornata dedicata ai bambini nella sede UNICEF

Venerdì 18 novembre 2022, presso la Sala Auditorium del Museo MAXXI di Roma, il Dipartimento per le politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha organizzato un evento (su invito) con la proiezione del film “Ragazzaccio” di Paolo Ruffini e successivo dibattito con studenti di diversi Istituti, tra cui una delegazione di ragazzi del Liceo Classico Augusto invitati da UNICEF Italia.

  • Presente la Ministra per la famiglia, la natalità e le pari opportunità, Eugenia Roccella, che ha fatto un saluto iniziale,
  • l’attore protagonista del film Alessandro Bisegna e con Sarah Maestri, componente del Comitato di indirizzo strategico del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile in rappresentanza del Ministero dell’istruzione e membro della Commissione centrale di beneficenza Fondazione Cariplo.

    Il Dibattito è stato moderato dal giornalista Antonio Polito.

Domenica 20 novembre a partire dalla mattina presso la sede UNICEF in via Palestro 68, si inaugura l’esposizione dedicata agli elaborati artistici realizzati da alcune Scuole di Roma nell’ambito del progetto “Questə sono io”.

Alle 10:30 si svolgerà la lettura animata del racconto “L’isola degli smemorati” di Bianca Pitzorno a cura di Valentina Marziali.

Alle 11.30 ci sarà l’inaugurazione del murales del maestro Lorenzo Terranera dedicato a tutti i bambini del mondo.

Lorenzo Terranera all'opera, mentre realizza il murales presso la sede UNICEF di Roma
Lorenzo Terranera all’opera durante la realizzazione del murales dedicato ai bambini presso la sede UNICEF di Roma

Anche a Milano si è partiti il 18 novembre con l’iniziativa “Io marcio per i diritti”

Per celebrare la giornata mondiale dell’infanzia il Comitato UNICEF di Milano in collaborazione con il Castello Sforzesco e il Comune di Milano organizza la Marcia dei Diritti.

Si parte da Piazza della Conciliazione alle ore h. 9:00 si è sfilati fino al Castello Sforzesco, dove è avvenuta la consegna al Vicesindaco di Milano, Anna Scavuzzo, di alcuni ritratti realizzati nell’ambito dell’iniziativa “Questə sono io” e di una serie di suggerimenti le “Regole dello Star Bene” per la promozione della salute mentale e del benessere psicosociale.

Sempre a Milano, il 20 novembre presso il Teatro dal Verme si terrà il laboratorio “Questə sono io” dalle 14.30 alle 16.30.

Nel resto d’Italia moltissime iniziative dedicate all’anniversario della Convenzione

Come ogni anno, in occasione del 20 novembre, sono tante le iniziative locali che l’UNICEF organizza tramite i Comitati Regionali e Provinciali.

A Bolzano: il 20 novembre alle ore 21.00 presso il teatro Cristallo di Bolzano, il Portavoce dell’UNCEF Italia Andrea Iacomini parteciperà al dibattito “Bambine e bambini in fuga” con il giornalista Ezio Mauro.
Al termine del dibattito sarà proiettato il Film di animazione di Maurizio Forestieri “La Custodia” (distribuzione RAI e Rai PLAY), patrocinato dall’UNICEF.

A Formigine (Modena): il Portavoce dell’UNICEF Italia Andrea Iacomini partecipa alla cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria ai bambini di origine straniera nati in Italia  e residenti nella città e organizzata dal Comune di Formigine.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Mondiale calcio 2022; analisi Croazia-Belgio

Mondiale calcio 2022 pareggio deludente che fa sorridere la Croazia e che condanna il Belgio ad una bruttissima eliminazione

Giappone-Spagna, Mondiali di Calcio 2022

Giappone-Spagna si preparano a scendere in campo alle ore 20.00 Giappone-Spagna, Mondiali di Calcio 2022 Entrambe le squadre hanno un piede agli ottavi ma è ancora...