26.3 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

domenica, Luglio 3, 2022

Giornata mondiale sicurezza alimentare: 7 Giugno

Da leggere

Il 7 giugno si celebra la Giornata Mondiale Sicurezza Alimentare in tutto il mondo quest’anno ha come slogan ” Non lasciare NESSUNO indietro”

Giornata Mondiale Sicurezza Alimentare: 7 Giugno

Proclamata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 2019, la

Giornata mondiale sicurezza alimentare rappresenta un’occasione di riflessione su un tema di grande importanza.

Si stima, infatti, che nel mondo le malattie a trasmissione alimentare colpiscono ogni anno circa 600 milioni di persone e possono rappresentare un grave rischio per la salute, in particolare quella dei bambini e dei consumatori appartenenti a fasce socialmente svantaggiate.

L’obiettivo della Giornata Mondiale Sicurezza Alimentare è quello di promuovere la corretta informazione dei cittadini migliorando la consapevolezza di come l’elevato livello di sicurezza alimentare riguarda tutti e che oggi è cruciale per la salute globale ma anche per far fronte ai cambiamenti climatici e dare vita a sistemi alimentari sostenibili a livello mondiale.

Secondo le stime globali dell’OMS, infatti, ogni anno una persona su dieci si ammala per aver ingerito del cibo contaminato da batteri, virus, parassiti o sostanze chimiche.

420 000 persone, tra cui 125 000 bambini al di sotto dei cinque anni, muoiono a causa di queste malattie.

L’OMS stima che gli alimenti contaminati siano responsabili di oltre 200 malattie, dalla diarrea al cancro.

Gli alimenti contaminati e deteriorati costituiscono un ostacolo allo sviluppo sociale ed economico: essi mettono a dura prova i sistemi sanitari pubblici, le economie nazionali, il commercio e il turismo.

La risoluzione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite invita tutte le parti interessate, comprese le autorità, l’industria, i consumatori, le organizzazioni internazionali competenti, le ONG e il mondo accademico a partecipare alle attività di promozione della sicurezza alimentare a tutti i livelli in occasione di questa giornata.

La sicurezza alimentare è essenziale per raggiungere diversi Obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS) che gli Stati membri dell’ONU sono chiamati a raggiungere entro il 2030.

Giornata mondiale sicurezza alimentare: Non lasciare NESSUNO indietro

Giornata mondiale sicurezza alimentareIl 2022 ci trova ancora alle prese con la pandemia del COVID-19, conflitti, un clima sempre più caldo, prezzi in ascesa, disuguaglianze e tensioni internazionali.

Tutto ciò ha ripercussioni sulla sicurezza alimentare globale.

È necessario costruire un mondo sostenibile in cui tutti, in tutti i paesi del mondo, abbiano accesso regolare a quantità sufficienti di alimenti nutrienti.

Nessuno può essere lasciato indietro.

Sono stati fatti molti progressi nella costruzione di un mondo migliore, ma troppe persone sono rimaste indietro, in quanto non hanno potuto sfruttare lo sviluppo umano, l’innovazione o la crescita economica.

Di conseguenza milioni di persone in tutto il mondo non possono permettersi un’alimentazione corretta, il che le espone ad alto rischio di insicurezza alimentare e malnutrizione.

Porre fine alla fame non è però una questione di offerta: oggi viene prodotto cibo sufficiente a sfamare tutti gli abitanti del pianeta.

Il problema è costituito dall’accesso e dalla disponibilità di cibi nutrienti, che sono sempre più ostacolati da svariate criticità, tra cui la pandemia del COVID-19, i conflitti armati, il cambiamento climatico, le disuguaglianze, l’aumento dei prezzi e le tensioni internazionali.

Le persone in tutto il mondo sono esposte all’effetto domino di queste sfide che non conoscono confini.

Una produzione migliore, una nutrizione migliore, un ambiente migliore e una vita migliore.

Il mondo globalizzato di oggi è un luogo in cui le nostre economie, culture e popolazioni sono sempre più interconnesse.

La nostra vulnerabilità può dipendere da fattori personali o geografici, ma in realtà tutti siamo fragili.

Lasciando indietro qualcuno, l’anello della catena si spezza e le conseguenze si riflettono non solo sulla vita di quella persona, ma anche sulla nostra.

Nel contesto delle crisi globali, sono più che mai necessarie soluzioni globali: mirando a una produzione migliore, una nutrizione migliore, un ambiente migliore e una vita migliore, possiamo trasformare i sistemi agroalimentari implementando soluzioni sostenibili e olistiche che tengano conto dello sviluppo a lungo termine, della crescita economica inclusiva e di una maggiore resilienza.

Le nostre azioni sono il nostro futuro

Un mondo sostenibile è un luogo in cui ogni persona conta.

I Governi, il settore privato, il mondo accademico, la società civile e le singole persone devono collaborare in modo solidale per dare priorità al diritto al cibo, alla sicurezza alimentare, alla nutrizione, alla pace e all’uguaglianza per tutti.

In effetti ognuno di noi, compresi i giovani, può adoperarsi per un futuro inclusivo e sostenibile dimostrando maggiore empatia e gentilezza nelle azioni quotidiane.

Dobbiamo partecipare TUTTI al cambiamento.

Giornata mondiale sicurezza alimentare – tocca a TE!

L’azione collettiva in 150 paesi del mondo è ciò che rende la Giornata mondiale sicurezza alimentare uno dei giorni più celebrati del calendario ONU.

Centinaia di eventi e attività divulgative riuniranno governi, aziende, organizzazioni della società civile, media, pubblico in generale e giovani per promuovere consapevolezza e azione a livello mondiale per tutti coloro che soffrono la fame e per la necessità di garantire un’alimentazione corretta per tutti, senza lasciare indietro nessuno.

La #GiornataMondialeAlimentazione 2022 si celebra in un anno caratterizzato da molte sfide globali, tra cui la pandemia in corso, conflitti armati, cambiamento climatico, rincaro dei prezzi e tensioni internazionali, che hanno ripercussioni sulla sicurezza alimentare globale.

È giunto il momento di darsi da fare per creare un futuro migliore e più sostenibile per tutti.

Fai della #GiornataMondialeAlimentazione la TUA data preferita.

Rispondi all’appello organizzando un evento o un’attività e illustraci come stai passando all’azione entrando in contatto con noi online.

Il tema della sicurezza alimentare è strettamente legato all’affidabilità del sistema ufficiale dei controlli.

Nel nostro Paese le attività di controllo per la tutela dei consumatori sull’intera filiera alimentare, dal campo alla tavola, rientrano nei compiti del Servizio Sanitario Nazionale, attraverso l’articolazione dei dipartimenti di prevenzione delle ASL, coordinati dagli assessorati regionali alla sanità e supportati, per le attività analitiche, dagli Istituti zooprofilattici sperimentali.

Il Ministero interviene oltre che attraverso l’attività di indirizzo e coordinamento, anche operativamente, attraverso le sue articolazioni territoriali, nel controllo degli alimenti importati.

Il sistema dei controlli in sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare in Italia

L’efficacia del sistema dei controlli ufficiali in sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare è assicurato da un’attività di audit a cascata del Ministero della salute sulle Regioni e di quest’ultime sulle ASL.

Le attività di indagine e controllo ufficiale sugli alimenti svolte dai Carabinieri per la Tutela della Salute (NAS)

Ai compiti di controllo e di vigilanza propri del SSN si aggiunge il lavoro svolto dai Carabinieri per la tutela della salute (NAS) attraverso le attività di indagine e i controlli mirati alla repressione dei reati contro la salute pubblica.

La lotta alle frodi, sofisticazioni e contraffazioni nel settore dell’alimentazione è una delle attività di controllo e contrasto di fenomeni illeciti che possono ledere la salute dei cittadini eseguite dal Comando per la Tutela della Salute (NAS), d’intesa con il Ministero della Salute e con il supporto specialistico degli organi dipendenti dal Dicastero (Istituto Superiore di Sanità, Uffici periferici e doganali, Istituti Zooprofilattici Sperimentali).

Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook!

Giornata mondiale sicurezza alimentare: 7 Giugno / Cristina Adriana Botis / Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy