Cane trascinato sull’asfalto da un’auto:  grazie al video arrestato l’autore

Cane trascinato sull'asfalto. La (dis)umana bestialità e l’atrocità di legare cani (e non solo) ad un’auto per trascinarli sull’asfalto o costringerli a corse sfiancanti non ha sosta, ne limite di nazione - VIDEO

La (dis)umana bestialità e l’atrocità di legare cani (e non solo) ad un’auto per trascinarli sull’asfalto o costringerli a corse sfiancanti non ha sosta, ne limite di nazione – VIDEO

Cane trascinato sull’asfalto da un’auto:  grazie al video arrestato l’autore

Basta un semplice e veloce giro su internet, o ancora peggio su youtube dove si trovano video di ogni, per rendersi conto di quanto questa crudeltà sia, di fatto, radicata in troppi e, ancor peggio, senza limiti di confine visto che l’imbecillità ed il sadismo non hanno confini:

Questi solo alcuni esempi delle prodezze di alcune persone inqualificabili che “si divertono” a commettere simili crudeltà.

Questa volta è toccata ad un cane che, in Albania, è stato legato ad un’auto alla rotonda di Babica, sulla tangenziale di Valona e trascinato sull’asfalto da bestie, queste sì vere bestie, incuranti dell’indicibile sofferenza a cui veniva sottoposto.

Sul tremendo episodio sta indagando la Polizia di Valona che, grazie al video che ha fatto il giro del web, ha fatto in fretta a rintracciare e a raggiungere il presunto responsabile che è stato fermato per ricostruire quanto accaduto.

L’uomo fermato è tale Shpetim Hajrulla, un 55enne del luogo, e le autorità stanno indagando per comprendere cosa abbia indotto l’uomo a compiere un gesto di tale crudeltà.

Gli sviluppi

La vettura di Shpetim Hajrulla, è stata identificata, poco dopo il fatto, sulla base del filmato pubblicato sui social network, ma anche dalle telefonate di segnalazione di vari cittadini.

L’uomo, spiegano i militari, condotto in caserma ed interrogato sulle motivazioni del suo comportamento non ha per il momento voluto fornire alcun chiarimento, chiudendosi in un silenzio totale.

Il cane non era di sua proprietà: al momento quindi non si esclude che il gesto sia stato motivato da mera crudeltà.

Siamo stanchi di raccontare storie di animali maltrattati, torturati e uccisi – rileva Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”. Coloro che si macchiano di questi orribili reati devono pagare.

L’auspicio, ora, è che chi ha compiuto un simile gesto possa essere punito in maniera esemplare.

Cane trascinato sull’asfalto da un’auto:  grazie al video arrestato l’autore / cronaca

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


ULTIME NOTIZIE