Bianco Natale: arrestato con 6 chili di cocaina a Villa San Giovanni

GdF Napoli: 2 tonnellate di esplosivi sequestrati, denunciati 6 responsabili GdF Napoli: in “fumo” la copertura di 6 contrabbandieri Guardia di Finanza, auto
GdF Napoli: 2 tonnellate di esplosivi sequestrati, denunciati 6 responsabili

I Finanzieri di Reggio Calabria arrestano, a Villa San Giovanni, un corriere della droga in partenza per la Sicilia con 6 chili di cocaina.

I finanzieri della Compagnia di Villa San Giovanni, hanno arrestato in flagranza di reato, a Villa San Giovanni, un trentatreenne di Vibo Valentia per traffico di sostanze stupefacenti.

L’uomo, che era diretto in Sicilia a bordo del proprio crossover SUV, è stato sottoposto a un ordinario controllo, durante il quale ha fornito risposte contraddittorie in ordine al motivo del viaggio mostrando al contempo segni di forte nervosismo. Quindi, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, con l’ausilio delle unità cinofile della Compagnia Pronto Impiego, è stata perquisita l’autovettura ed è stato scoperto un doppiofondo ricavato nel vano dell’autoradio, in cui erano occultati cinque panetti di cocaina dal peso complessivo di circa 6 chilogrammi.

All’esito delle operazioni, la droga e l’autovettura utilizzata per il traffico illecito sono stati sequestrati; l’uomo, indagato allo stato per la violazione della normativa in materia di sostanze stupefacenti e fatte salve le necessarie conferme nel prosieguo delle indagini preliminari, è stato arrestato e condotto nella Casa Circondariale “Giuseppe Panzera” di Reggio Calabria, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lo stupefacente, qualora venduto al dettaglio, avrebbe potuto fruttare alla criminalità circa 400.000 euro.

L’attività di servizio si inserisce nel costante presidio esercitato dalla Guardia di Finanza di Reggio Calabria sul territorio a salvaguardia delle leggi e a contrasto dei fenomeni connotati da forte pericolosità sociale, tra cui i traffici illeciti di sostanze stupefacenti.

Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook! Francesca Capretta / Redazione