27.7 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

martedì, Maggio 24, 2022

Parte il treno dedicato a Enrico Caruso: da Napoli a Castellammare

Da leggere

Parte il treno dedicato a Enrico Caruso. In occasione della primavera della mobilità dolce, organizzata dall’associazione AMODO, orientata alla scoperta dei territori e dei paesaggi della nostra penisola, EAV e la Fondazione Monti Lattari Onlus hanno inteso progettare un viaggio tra storia, cultura e luoghi incantati.

Un viaggio esclusivo ed elegante, immerso nei colori e nei tessuti del treno storico, serie BD del 1926 e revisionato ad opera di EAV.

Treno Caruso (EAV) 1

IL RESTAURO DEL TRENO STORICO

Durante il restauro, l’EAV ha conservato inalterati gli arredi interni e le casse così da lasciare immutato il fascino della storicità del treno.

Particolare attenzione è stata riservata all’abbigliamento del personale di bordo abbigliati con fedelissime riproduzioni delle divise all’epoca in uso.

Il treno storico di EAV, nel 2021, è stato battezzato “Treno Caruso” dedicato al ricordo del grande tenore napoletano sia in occasione del centenario della sua scomparsa che del 149esimo anniversario della nascita celebrato il 15 febbraio 2022.

L’EVENTO: il programma

Il treno partirà il 25 maggio 2022 dalla stazione di Napoli Porta Nolana alle ore 10.27 proseguirà il suo viaggio fino alla stazione di Castellammare dove ad attendere i partecipanti ci sarà una esperienza unica nel suo genere:

un viaggio con la storica Funivia che quest’anno compie 70 anni dalla sua realizzazione e che in soli 8 minuti raggiungerà la cima del Monte Faito a quota 1100 metri con una corsa in cabina tra scenari stupendi e vedute spettacolari.

Una volta giunti in quota sarà possibile l’utilizzo di bicilette elettriche per percorrere itinerari boschivi tra le vegetazioni insolite del monte Faito fino a raggiungere il santuario di S. Michele, meta di numerosi pellegrini.

Sul piazzale della funivia, per i partecipanti all’evento, sarà possibile assistere alla presentazione del volume intitolato “Enrico Caruso – il re scugnizzo della lirica”.

Il libro ripercorre la vita dello scugnizzo e delinea lo spaccato socio‐economico della Napoli a cavallo tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, illustrato attraverso un patrimonio fotografico di prestigio scelto anche negli archivi Alinari.

Seguirà un momento di convivialità al termine del quale, alle ore 15.00 circa, la “panarella” ricondurrà i partecipanti alla stazione di Castellammare di Stabia per riprendere il viaggio di ritorno verso Napoli.

ORARI di partenza e ritorno

10.27 Partenza sul treno storico Caruso dalla stazione di Napoli Porta Nolana
11.30 Viaggio in funivia fino al Monte Faito
12.15 Presentazione del volume “Caruso – il re scugnizzo della lirica”
15.00 Rientro verso Napoli (stazione di Napoli Porta Nolana)

NOTA:

In  considerazione del limitato numero di posti è gradita la prenotazione del  viaggio in treno contattando la dott.ssa Stefania Trimarco ai seguenti recapiti: 3392969032 – s.trimarco@eavsrl.it

Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook!

Cristina Adriana Botis / Redazione Campania

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy