Gori Nocera Inferiore: Consegnati nuovi interventi alla rete fognaria

I lavori per il completamento della rete fognaria nel comune di Nocera Inferiore si inseriscono nell’ambito del risanamento del bacino idrografico del fiume Sarno che continua ad essere uno degli obiettivi fondamentali per Gori.

Proseguono, infatti, le opere che fanno parte del progetto Energie per il Sarno, messo in campo grazie alla sinergia con Regione Campania ed Ente Idrico Campano.

Giovedì 29 dicembre 2022 sono stati consegnati, infatti, gli interventi relativi al 2°Lotto, che interessano le zone di Fosso Imperatore, Casarzano e la parte Nord-Orientale di Nocera Inferiore.

Essi, attraverso la realizzazione di 11 km di collettori, consentiranno di portare all’impianto di depurazione di Angri i reflui di ulteriori 7300 abitanti; saranno inoltre collettate le acque di scarico provenienti dall’area industriale di Fosso Imperatore.

L’opera sarà anche a servizio delle reti fognarie di via Zeccagnuolo, via Cesina Pugliano e via Sanguette, nel territorio comunale di San Valentino Torio.

Giovedì 29 dicembre dicevamo la firma del verbale di consegna dei lavori da parte del Direttore dei Lavori, Marianeve Pontillo, della Responsabile del Procedimento, Federica Mancieri, e del rappresentante legale del Raggruppamento Temporaneo di imprese costituito tra Infratech Consorzio Stabile (impresa mandataria) e Iterga Costruzioni Generali s.r.l. (impresa mandante).

Descrizione dei lavori attuati da Gori sulla rete fognaria del comune di Nocera Inferiore

L’opera, di cui Gori è soggetto attuatore, è stata finanziata dal MATTM (Ministero per l’Ambiente e la Tutela del Territorio e del Mare) per 11.750.000,00 euro nell’ambito del Piano Operativo Ambiente FSC 2014-2020.

Sottopiano – “Interventi per la tutela del territorio e delle acque”.

Accordo di programma per la realizzazione di interventi di miglioramento del Servizio Idrico Integrato di cui alla procedura di infrazione n. 2014/2059.

Essa fa parte di un progetto più ampio che sta interessando anche altre zone della città e grazie a cui sono stati eliminati 11 scarichi in ambiente dei 15 individuati da Gori.

Sono in corso, inoltre, ulteriori interventi relativi al 1°Lotto Stralcio B, che stanno interessando il centro della città ed in particolare via Roma, via Amato, via Martinez Y Cabrera, via Dentice e viale San Francesco, che consentiranno di portare a depurazione i reflui di circa 8.000 abitanti.

L’obiettivo, condiviso anche con le amministrazioni comunali, è quello di contribuire al superamento dell’emergenza ambientale che affligge il nostro corso d’acqua.

Un impegno che coinvolge anche le associazioni e i cittadini, che possono monitorare i passi in avanti compiuti visitando il portale energieperilsarno.it e partecipando al cambiamento con proposte e segnalazioni.

Redazionehttps://vivicentro.it
Siamo la redazione. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Juve Stabia, Pandolfi: “Il mister mi chiede solo di attaccare”

Luca Pandolfi, attaccante della Juve Stabia, è intervenuto in conferenza stampa al termine del match perso contro il Crotone
[do_widget "HTML personalizzato"]