Il Napoli chiude ancora il bilancio in rosso

Il Napoli di Luciano Spalletti e De Laurentiis per il terzo anno consecutivo chiude il suo bilancio in rosso.

La stagione del Napoli sta regalando tantissime soddisfazioni ai tifosi partenopei: primo posto in Serie A a +8 dal Milan e qualificazione agli ottavi di finale di Champions League dopo un meritato primo posto in un girone con Liverpool, Ajax e Rangers.

Soddisfazioni anche per il presidente Aurelio De Laurentiis: il Napoli sta andando molto forte nonostante l’opera di taglio del monte ingaggi con gli azzurri che in estate hanno perso leader come Koulibaly, Insigne e Mertens.

Napoli Bilancio Rosso De Laurentiis
De Laurentiis – credit foto SSC Napoli

Bilancio Napoli 2022, terzo anno consecutivo in rosso

I risultati sul taglio del monte ingaggi però saranno visibili solo dal prossimo anno.

Infatti, anche il Napoli ha chiuso il proprio bilancio in rosso.

Il portale Calcio e Finanza ha fatto il punto della situazione.

Il Napoli ha chiuso in rosso per il terzo anno consecutivo e la perdita al 30 giugno 2022 è pari a quasi 52 milioni di euro.

Leggero miglioramento rispetto ai -58,9 milioni del bilancio 2021, ma se si considerano anche i -18,9 milioni del 2020, la perdita complessiva in questi ultimi tre anni è di 129,8 milioni di euro.

L’impatto positivo del mercato estivo sui conti, il ritorno in Champions League e, soprattutto, la fine della pandemia, però, lasciano ben sperare per il 2023: il Napoli è già pronto a riequilibrare la situazione.

 

Simone Improta

 

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

ACCADDE OGGI 8 Febbraio: Santi, ricorrenze e cenni storici

ACCADDE OGGI 8 Febbraio è l’almanacco del giorno per aiutarvi a ricordare i santi del giorno, informazioni, fatti, eventi e compleanni da ricordare. #accaddeoggi #almanacco #santi #ricorrenze #8Febbraio