32 C
Castellammare di Stabia

Valle: la Juve Stabia deve fare punti contro l’Avellino

LEGGI ANCHE

Tiziano Valle, redattore di Metropolis e voce del Menti, è intervenuto nel corso del programma “JuveStabia Live Talk Show” che va in onda ogni giovedì dalle ore 21:00 sul canale 94 ddt e sui canali social ViViCentro.

Tiziano Valle, redattore di Metropolis, è intervenuto nel corso della ventitreesima puntata di Juve Stabia Live Talk Show.

Le dichiarazioni di Tiziano Valle sul momento della Juve Stabia sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

Valle dichiara: “Non mi aspettavo una debacle del genere. Sai, quando cambi allenatore c’è sempre quella scossa. Lo abbiamo visto anche con la prima di Pochesci. Con il Crotone, nonostante l’inferiorità numerica, la Juve Stabia aveva giocato, aveva ripreso il risultato. E’ stata sconfitta non proprio in modo meritato. C’era stata una prestazione comunque gagliarda della squadra. Era lecito aspettarsi lo stesso anche con Mister Novellino. La cosa che preoccupa di più sono le ripercussioni sul morale della squadra.”

Valle prosegue: “La Juve Stabia si ritrova a dover chiudere un campionato con la salvezza dopo che aveva assaporato il risultato, il quarto posto in classifica, ragionato su di un posizionamento playoff. Dopo il ciclo terribile, erano arrivate le squadre alla loro portata ma c’è stata una caduta libera. A parte la vittoria con il Giugliano, la Juve Stabia non è riuscita a fare ciò che ci si aspettava.

Forse con la sconfitta a Potenza, può essere che tutti lavoreranno per arrivare in fondo a questa stagione. E’ importante fare punti con l’Avellino per ricucire lo strappo con la tifoseria, con la piazza. Subire cinque goal a Potenza, dopo un filotto di sconfitte, comporta che la piazza inizi a fare rumore. Fino a Mister Novellino, avevo delle certezze, ma poi vedendo solo Di Bari che dichiara che la scelta del precedente allenatore era sbagliata, ho dei dubbi!”. 

Valle: la Juve Stabia deve innalzare il morale oltre che la classifica.

Valle continua: “Credo che le scelte effettuate non siano state merito di Di Bari e neanche volute da lui. La Juve Stabia avrebbe potuto fare una scelta interna. La Juve Stabia, fatta la necessità di concludere presto questo campionato, sa che a gennaio è stato commesso un errore.

Esistono cose che devono stare all’interno di una società. Tutti sappiamo che lì sta l’errore. Bisogna risolvere il problema e non commetterlo nuovamente. Per la salvezza, teoricamente, potrebbero servire quattro punti. Ma ci sono troppi scontri diretti. La Juve Stabia contro Andria e Messina ha due scontri diretti.

E’ un po’ difficile fare previsione. Mi auguro di non arrivare all’ultima giornata con il Cerignola a dover ancora conquistare punti. Non è ancora una classifica da codice rosso.”

Valle conclude: “E’ più un problema morale. La Juve Stabia deve fare punti con l’Avellino. Le critiche sono sul progetto tecnico dove ci sono lacune. La Società ha onorato tutti gli impegni. Credo che Pandolfi sappia la sciocchezza che ha commesso. Dopo la doppietta contro il Giugliano, aveva raggiunto sei goal e poteva giocarsi una carta importante per la sua carriera.

Spero, quindi, che la Juve Stabia regali molti goal in queste ultime partite. Domenica credo giocheranno Bentivegna, Silipo, Zigoni e non Volpe, perché da più garanzie nelle gambe. Credo che a centrocampo ci sia Altobelli e Cinaglia in difesa. Franco Giglio è uno di quei Presidenti, competenti, che è stato dimenticato troppo in fretta!”. 

 


Juve Stabia TV


Intensificati i controlli dei Carabinieri a Castellammare di Stabia su traffico di stupefacenti e attività abusive sulle spiagge

Operazioni contro droga e abusivismo sulle spiagge: sequestri e arresti a Castellammare di Stabia.
Pubblicita

Ti potrebbe interessare