30.8 C
Castellammare di Stabia

Scoperti lavoratori in nero di cui due indebiti percettori del reddito di cittadinanza

LEGGI ANCHE

Nell’ambito dell’intensificazione dei controlli disposti dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza Palermo, i finanzieri della Compagnia di Bagheria hanno scoperto tre lavoratori in nero, di cui due percettori del reddito di cittadinanza.

In particolare, le Fiamme Gialle durante un controllo presso una nota pizzeria di Villafrati riscontravano la presenza di tre lavoratori impiegati con mansione di camerieri e aiuto-pizzaioli.

Alla richiesta di esibire le comunicazioni obbligatorie per l’assunzione dei lavoratori da parte del datore di lavoro, nessuna documentazione veniva esibita. A seguito degli ulteriori approfondimenti, è stato altresì rilevato che due dei lavoratori individuati erano anche percettori del Reddito di Cittadinanza.

Pertanto, al datore di lavoro è stata contestata la suddetta condotta che prevede una sanzione amministrativa da € 3.600 ad € 21.600, maggiorata del 20 per cento per aver impiegato “in nero” personale già percettore di reddito di cittadinanza.

I due lavoratori percettori del Reddito di Cittadinanza sono stati segnalati al competente Ufficio INPS per l’irrogazione delle sanzioni amministrative di revoca/decadenza del beneficio.

NOTA

Continuano incessanti i controlli delle Fiamme Gialle in tutta la provincia palermitana finalizzati al contrasto del sommerso da lavoro ed alle pratiche scorrette in materia di indebita percezione del Reddito di Cittadinanza.

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Juve Stabia: ritiro a Telese Terme con grandi ambizioni! L’accoglienza dell’amministrazione comunale

La Juve Stabia riceve un'accoglienza B...ellissima. Il Sindaco Giovanni Caporaso emozionato per la maglia ricevuta da Andrea Langella
Pubblicita

Ti potrebbe interessare