Scontro diplomatico Parigi-Roma. Tria prova a ricucire

LEGGI ANCHE

Lo scontro diplomatico tra Parigi e Roma è ancora la news di primo piano e questa mattina, in un’intervista alla stampa, il titolare di via XX Settembre bacchetta i due vicepremier e, allo stesso tempo, prova a ricucire sulla querelle con la Francia dicendo:

“L’Italia è affidabile”
“Non abbiamo nessun motivo economico di contrasto con la Francia. Abbiamo interessi in comune e spesso ci siamo trovati su posizioni più vicine ai francesi rispetto ad altri paesi. Spero di non dovermi porre il problema dei danni che potrebbero venire da quella che credo sia solo un’incomprensione passeggera” ha concluso

Tria ha poi parlato anche di infrastrutture e di TAV: “sono sempre stato favorevole all’alta velocità” ha specificato aggiungendo che ritiene sia fondamentale sbloccare tutti i cantieri.

Non è dello stesso parere il vicepremier Di Maio e lo fa sapere dall’Abruzzo, dove ha chiuso la campagna elettorale del Movimento, dove ha ribadito la posizione dei 5 Stelle sulla Tav affermando:

“Io non sono contro le infrastrutture.
“io dico solo che, se dobbiamo spendere 20 miliardi di euro per fare un buco che collega gli italiani con i francesi, che ancora non è iniziato, quando per fare Roma-Pescara servono 6 ore e mezza addirittura (ndr: usando tre treni a tratta, e fermate, molto locali) , io sono dell’idea che prendiamo quei 20 miliardi di euro degli Europei, perché sono tutti i cittadini europei, e la quota che spetta a noi la spendiamo per le priorità che sono la Roma Pescara, ma sono anche le zone dove c’è il binario unico nelle regioni del nord, non solo nelle regioni del sud”

Treni da Roma a Pescara, 3 ore e 22 minuti
Treni da Roma a Pescara, 3 ore e 22 minuti

E questa è la situazione aquesta mattina per cui ora l’occhio va rivolto alle votazioni in Abruzzo dove ieri sera si è chiusa la campagna elettorale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Futuro Remoto Juve Stabia: esperienza verso freschezza, il rinnovo di Andreoni

Terzo appuntamento con la rubrica sulle Vespe di Castellammare di Stabia targata ViViCentro.it dal titolo eloquente “Futuro Remoto Juve Stabia”
Pubblicita

Ti potrebbe interessare